Annullato il reato di pedofilia in Turchia?

93
108

ERDOGAN-SPOSEBAMBINE-TURCHIA2

No, ma purtroppo questa notizia sta facendo il giro del web. Intanto come sempre, visto il numero di persone che ci legge senza comprendere, devo fare una premessa, non sto difendendo la pratica delle spose bambine, non sto difendendo la pedofilia, sto solo analizzando una singola notizia che circola per il web italiano per verificare quanto sia corretta e quanto invece sia sensazionalismo.

La notizia nasce in seguito alla “denuncia” di un singolo tribunale, non ad una proposta parlamentare, quindi trovarsi di fonte ad articoli dove la cosa viene collegata al governo e all’epurazione attuata da Erdogan è una sciocchezza, di quelle grosse.

Per fortuna qualche articolo di quelli meno precisi è stato fatto sparire dal web, peccato che siano stati fatti sparire senza spiegazione alcuna lasciando comunque dubbi nei lettori (le smentite a mio avviso e gli aggiornamenti sono sempre da preferire, piuttosto che la pulizia, nascondere la polvere sotto al tappeto non è mai servito a nulla).

Sono cose ben distinte fra loro.

Averlo ben presente è importante.

Altra cosa basilare da tenere bene a mente è che l’oggetto del contendersi non ha nulla a che vedere con le spose bambine, e continuare a calcare la cosa sfruttando anche foto già trattate da nostri colleghi come bufale è davvero ridicolo, dimostra il basso livello a cui è arrivato il giornalismo italiano.

Si parla solo ed unicamente di un comma del codice penale turco, che prevede il carcere per chiunque compia atti sessuali con un minore di 14 anni, le pene vanno dai 3 agli 8 anni di carcere, e il carcere turco mi dicono essere serio. Qual è il problema? Che la norma non fa differenze sull’età della vittima come non ne fa sull’età del colpevole, non prevede il consenso o altre attenuanti. Quindi ci si può trovare di fronte ad un 15enne accusato di reati sessuali contro la sua fidanzatina 14enne anche se si sono solo scambiati qualche bacino, e con lei consenziente. Lo capite vero che c’è una certa differenza tra il 15enne con la sua fidanzatina rispetto al 60enne? E che si tratta di abusi di diverso tipo? Ecco al momento in Turchia questa differenza per la legge non c’è, quindi il 15enne rischia la stessa identica pena del 60enne.

LEGGI ANCHE:  Michael Jackson e le accuse sulla pedofilia

Quello che (forse) verrà introdotto a gennaio 2017 permetterà di correggere questo errore.

Nessuna sposa bambina, nessuna legalizzazione della pedofilia.

Non capirlo è uTonto.

Della cosa ha già parlato il collega David Puente con quest’articolo ricchissimo di fonti.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!

Articolo precedenteI vulcani che (non) fanno paura
Articolo successivoUn ufo sopra l’aeroporto?
45 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre duemila e trecento articoli come autore, oltre a qualche collaborazione esterna. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Butac in due anni e mezzo è passato da poche decine a svariate migliaia di utenti al giorno. Tre milioni di utenti singoli all’anno, confermando così la voglia e necessità di informazioni meno faziose. Come descrivermi? Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.