Cellfood, integratori al deuterio e oltre

12
1597

CELLFOOD

La mattina…ora di colazione, quale momento migliore per parlare di alimentazione e integratori…No, non sto cercando di vendervi niente, semmai siete voi che forse state per comperare un nuovo prodotto, a base di acqua, ossigeno e altri ingredienti vegetali! Cell Food (si lo so che il marchio è una sola parola, ma magari così mi proteggo un poco anche io), un integratore alimentare anti invecchiamento che sta facendo sfacelo online. L’ho visto condiviso da tanti, specie su siti bio, salutisti, in quanto appunto contiene solo ingredienti vegetali, quindi ovviamente  è roba buona. Lo sapete NON SONO un chimico, come nemmeno un farmacista o un medico, sono un debunker, che vuol dire tutto e niente, ma cercare informazioni mi viene bene, trasmetterle agli altri pure (spero), quindi mi sono incuriosito, cos’è Cell Food? da dover arriva?

Cell Food nasce negli Stati Uniti da una compagnia che si chiama NuScience , fondata nel 1969 per produrre questo magico integratore, fatto secondo la formula segreta del grande Everett Storey, fondatore delle Deutrel Industries (sempre nel 1969)…ma come chi è? Non conoscete mr. Storey? No?

Beh nemmeno io sapevo chi fosse, finché sulle pagine italiane del prodotto ho trovato questo racconto, non posso riprodurlo, è vietato, quindi ve ne faccio una freeze page...sia mai variasse nel tempo! Questo racconto viene dalla biografia iniziale del famoso Storey, quella che oggi è impossibile trovare sui siti di riferimento delle compagnie americane, visto che era già stata ampiamente sbufalata da qualsiasi vecchio debunker americano. Ma per fortuna esiste la bellissima The Way Back Machine, che ci porta indietro nel tempo e ci mostra cosa ci raccontavano ad esempio nel 2002 del signor Storey e delle sue magiche scoperte…poi nel 2003, e poi come nel 2006 la sua bio sia svanita dal sito, strano, cacchio è il fondatore della cosa, ha inventato il metodo e su nessuno dei suoi siti ufficiali esiste una bio, occorre trovarla in altre lingue o in italiano…E si tratta comunque di una versione edulcorata rispetto a quella originale che (accorciata) vi riporto:

Genius. That is how Albert Einstein referred to him. In fact, that genius was Everett Lafayette Storey, inventor of the technology used to develop the triggering mechanism enabling the Hydrogen Bomb to exist… …And while Storey has been credited with many discoveries, his favorite achievement was designing a substance to heal the body and restore the environment; CELLFOOD…In 1985, the United States Congress passed the DEUTERIUM FREEDOM ACT OF 1985, in which Storey was recognized for his amazing work and the development of CELLFOOD. Line 25 of the ACT states: “because of Deuterium’s facility to speed up the digestive process, it will aid in patients getting ‘more mileage’ out of the food they consume; and at the same time, reduce the toxicity in the blood stream. Deutrosulfazyme is a systemic normalizer. No wonder it is called Liquid Life as well as CELLFOOD.

Che tradotto:

Genio. Ecco come Albert Einstein si riferiva a lui. In realtà, quel genio era Everett Lafayette Storey, inventore della tecnologia utilizzata per sviluppare il meccanismo di attivazione che consente la bomba all’idrogeno di esistere … … E mentre Storey è stato accreditato per molte scoperte, la sua realizzazione preferita è stata la progettazione di una sostanza per curare il corpo e ripristinare l’ambiente; CELLFOOD … Nel 1985, il Congresso degli Stati Uniti ha approvato la DEUTERIO FREEDOM ACT DEL 1985, in cui Storey è stato riconosciuto per il suo lavoro incredibile e lo sviluppo di CELLFOOD. La riga 25 della legge recita: “per merito della struttura del deuterio di accelerare il processo digestivo, sarà d’aiuto ai pazienti per ricavare ‘più chilometraggio’  dal cibo che consumano, e, allo stesso tempo, per ridurre la tossicità nel sangue. Deutrosulfazyme è un normalizzatore sistemico. Nessuna meraviglia che si chiama vita liquida così come CELLFOOD.

albert-einstein-about-his-quotes

Vediamo:

LEGGI ANCHE:  L'ananas al forno... sfatiamo qualche mito

il signor Storey non compare in alcun riferimento ad Einstein da nessuna parte, come in nessuno dei tanti documenti che riguardano il progetto Manhattan, quindi non vedo da dove possa venire la prima affermazione. Il suo nome non compare d’altronde da nessuna altra parte, quindi non è vero che è stato accreditato per molte, scoperte, e nemmeno poche…l’unica scoperta che sembra aver fatto il signor Storey è la formula di Cell Food. Ma la pert più bella deve ancora venire, inizialmente come vedete qui sopra si sosteneva che esistesse una legge in cui Storey veniva menzionato, legge fatta a dimostrazione dell’incredibile lavoro che era il Cell Food…peccato, perché come hanno visto i più curiosi suddetta legge NON esiste, e difatti nelle successive edizioni della bio, prima della scomparsa totale della stessa la cosa era stata corretta con:

In the mid 1980’s, the DEUTERIUM FREEDOM ACT OF 1985 was written for the 99th congress of the United States House of Representatives and introduced to congress. In this proposed BILL presented by H.R. Rep. Mr. Logomarsino, Storey was recognized for his amazing work and the development of CELLFOOD. Line 25 of the ACT states: “because of Deuterium’s facility to speed up the digestive process, it will aid in patients getting ‘more mileage’ out of the food they consume; and at the same time, reduce the toxicity in the blood stream.

Si è passati a dire che la legge non è stata approvata ma solo proposta e presentata (ed evidentemente bocciata, non trovate?)

Da altri parti sempre nei racconti leggendari su come si sia arrivati alla formula di Storey si cita Warburg e le sue ricerche sul cancro…roba trattata da me qui su Butac già da tempo…In alcuni forum di vecchia data tra i commenti trovo alcuni sostenere che addirittura all’inizio dell’attività nella biografia di Storey ci fossero anche due premi Nobel vinti…eliminati evidentemente quando gli archivi del premio NObel sono diventati consultabili online…

Insomma tanta fuffa, fuffa inventata a che scopo? Vendere un prodotto…voi mi direte, ma magari il prodotto è buono e la fuffa serve solo per venderlo. Può essere, purtroppo i fatti mi dicono che il signor Storey non è morto a 130 anni in un incidente di macchina, ma a 74 anni (anche abbastanza giovane mi pare, il mio nonno classe 1902 è morto nel 96 e vi assicuro non usava cell food)…che sono pochini per esser l’uomo che ha inventato una formula anti invecchiamento. Ripeto non sono un chimico, ma questo prodotto esiste da così tanti anni che qualcuno che l’avrà analizzato ci sarà pure di cui potersi fidare…

LEGGI ANCHE:  La strana dieta del dottor Lemme

Acqua-pesante_h_partb

Ed eccolo, un “antico” sito web di sbufalate sulla pseudo scienza, gestito da un chimico che ha deciso di fare guerra ad alcuni venditori di Olio di serpente…

Qui è dove ci parla di Cell Food e altri integratori simili…non lo fa con parole carine, vi riporto le sue considerazioni:

In my humble opinion, there are few health-quackery Web sites that contain a higher proportion of false and deceptive statements than those promoting Cellfood:

Cellfood is created by a proprietary nine month process in which these all-natural nutrient-rich plant substances are held in a negatively-charged suspension of deuterium (an isotope of hydrogen).

Deuterium? Well, this stuff is present in water in trace amounts (1 out of every 6500 hydrogen atoms), but the above statement can easily fool the majority of people who don’t know this. And the “negatively-charged” stuff is similar nonsense…

… However, the extensive list of chemicals in CellFood does not mention deuterium, although the list does include such falsely-claimed-to-be-beneficial elements as actinium, gadolinium, neon, technetium (!) and xenon. Another sad case of selling snake-oil to the suckers.

Che tradotte per chi ancora non si è deciso ad iniziare quel dannato corso d’inglese:

A mio modesto parere, ci sono pochi siti web di pseudo scienza che contengono una tale percentuale di dichiarazioni false e ingannevoli rispetto a quelle usate per  promuovere Cellfood:

CELLFOOD viene creato tramite un processo “proprietario” che dura  nove mesi  durante i quali le sostanze completamente naturali vegetali ricchi di nutrienti sono tenute in sospensione caricata negativamente di deuterio (un isotopo dell’idrogeno).

Deuterio? Beh, questa roba è presente nell’acqua (normalmente) in tracce (1 ogni 6500 atomi di idrogeno), ma la dichiarazione di cui sopra può facilmente ingannare la maggior parte delle persone che non lo sanno. E la roba “caricata negativamente” è una sciocchezza.

… Tuttavia, la lunga lista dei prodotti chimici presenti in CellFood non menziona il deuterio, anche se l’elenco includegli elementi  che si sono fatti falsamente passare per benefici come l’attinio,il  gadolinio, neon, tecnezio (!) E xeno. Un altro triste caso di vendita di olio di serpente per boccaloni.

Credo che la considerazione finale sia la parte più importante…non serve aggiungere altro!

Ah si, dimenticavo esiste un lungo ed esaustivo elenco di claim fatti da Cell Food che non sono risultati veritieri…lo trovate qui (in inglese)!
Ed esistono anche le review negative su Amazon.com