Avevo cercato di evitare tutta la polemica sul can can mediatico contro il regista Fausto Brizzi, ma i titoloni di quest’inizio settimana purtroppo costringono anche BUTAC ad entrare nell’argomento del giorno. Il Messaggero infatti ha titolato:

Molestie, ecco il primo dietro-front su Brizzi

Dando ad intendere che ci sia stato un ritrattamento di quanto detto alle Iene. Ma non è così, Clarissa Marchese ha detto esattamente quanto è stato riportato dalle Iene, non una parola di più non una di meno, come chiunque può verificare nella registrazione della puntata. Sì, certo, manca l’enfasi del servizio, manca il contorno di chi ha denunciato col volto offuscato, ma le affermazioni di Clarissa Marchese sono identiche. Nessuno ha fatto dietro front su quelle, solo il titolista del Messaggero (ripreso da altri) che ha pensato forse che avrebbe attirato più lettori.

Giornalettismo se ne è accorto subito, commentando così:

È dunque opportuno chiarire che Clarissa Marchese non ha mai accusato Fausto Brizzi di molestie o di violenze. Ha raccontato di un episodio forse penalmente irrilevante, ma moralmente discutibile, in cui ha incontrato il regista per un provino, nel 2015.

…in un’intervista Skype, in cui raccontava appunto che il regista per testare la sua propensione a recitare anche in scene hot, le ha chiesto di spogliarsi nuda. Lei si è rifiutata e – a quanto racconta – Brizzi le ha risposto: «Io non posso darti un film, se non so che sei pronta a tutto. Adesso ti puoi spogliare?». «E io – ha spiegato Clarissa Marchese alla iena Dino Giarrusso – a spogliarmi di nuovo davanti a te, nuda, soli a casa tua, non lo faccio».

L’ex miss Italia non ha mai raccontato di molestie o di violenze subite, come lei stessa ha precisato a Domenica Live, respingendo così anche le accuse di chi le ha chiesto come mai non abbia denunciato l’episodio in passato.

Anche Arianna Ciccone di Valigia Blu ne ha parlato già questa mattina:

Il Messaggero dice che Clarissa Marchese avrebbe ritrattato rispetto a quello che ha detto a Le Iene nel servizio di Dino Giarrusso ma non è vero. La versione de Le Iene è la stessa rilasciata a Domenica Live. Di tutto abbiamo bisogno in questo momento così delicato tranne che di disinformazione.

Qui Le Iene del 12 novembre
goo.gl/qW9eKQ

Qui Domenica Live del 19 novembre
goo.gl/JsXKLd

Brizzi, purtroppo per lui, non è sulla graticola mediatica per la dichiarazione della Marchese ma per altre dichiarazioni, su cui noi (come anche tutti i giudici e le giurie che vedo in rete) non possiamo fare verifica alcuna, senza denunce e indagini si tratta di accuse pesanti, ma che a mio avviso andrebbero approfondite per il bene della corretta informazione. Non è nel nostro potere farlo.

LEGGI ANCHE:  Il trucco degli immigrati che non pagano le tasse

In questo caso ci tocca difendere la versione delle Iene, che non sono state smentite dalla Marchese, anzi, semmai sono stati smentiti i tanti giornalisti che all’indomani del servizio hanno titolato come se lei (personaggio più mediatico) avesse denunciato o subìto molestie denunciabili.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, puoi sostenerci su PayPal! Può bastare anche il costo di un croissant!