In tanti ci state chiedendo verifiche su un video che ci racconta di come, a causa di una sperimentazione per la nuova rete 5G, siano morti 297 uccelli in un parco dell’Aja, in Olanda. I siti italiani che hanno ripreso un video dal web e l’hanno rigirato con toni decisamente allarmistici sono tanti.

Hack The Matrix è uno dei più noti, e titola:

Centinaia di uccelli cadono dal cielo durante l’attivazione sperimentale della rete 5G (Video)

Il titolo e le poche righe di testo non mettono dubbi al lettore, centinaia di uccelli sono morti durante un test sul 5G. Quindi la colpa è ovviamente del 5G. La cosa curiosa è che cercando sui siti olandesi la notizia coi quei toni circola solo nei circuiti complottari. Le testate giornalistiche si sono interessate tutte al fenomeno, ma l’hanno fatto da giornalisti, senza bias complottista. Sia chiaro, è vera la notizia degli uccelli morti (in giorni differenti). Ma nessuna delle testate olandesi più accreditate riporta l’ipotesi che la causa possa essere stata il 5G. Probabilmente si tratta di un avvelenamento, non è ancora chiaro causato da cosa. Nel parco, a scopo cautelativo, è stato vietato passeggiare coi cani. Gli uccelli sono stati trovati morti sotto all’albero su cui riposavano.

Nella zona del parco, riporta DenHaagCentral, non esistono stazioni di prova per il 5G. Il presidente della commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni Eric Van Rongen ha dichiarato:

 “Mi sembra estremamente improbabile che il 5G possa causare questo”

Fare circolare l’allarmismo in merito è sciocco, a fronte di nessuna prova dei fatti.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!