PHALACALINO

DISCLAIMER

Se seguite la dieta alcalina e questo vi fa sentire meglio potete continuare tranquillamente. Lo scopo di questo articolo non è di scoraggiarvi. Il messaggio che vogliamo farvi arrivare è che quello che state facendo non ha alcun senso e quelle persone alla quale date soldi comprando libri o andando ai convegni – il dottore dovrebbe essere in Italia in questo periodo – vi stanno fregando con delle supercazzole epocali. Se vi sentite meglio o alcuni disturbi che avevate sono passati in seguito alla adozione di questa dieta, potrebbe essere dovuto al fatto che, probabilmente, non vi alimentavate nella maniera corretta prima. Ribadisco il concetto: il principio di base non è pericoloso di per sé, ma state credendo in una favola.

FB_IMG_1442430580573

Sia noi, che persone molto più qualificate, abbiamo avuto modo di affrontare la questione “dieta alcalina” e alcalinizzazione del sangue o del corpo. Abbiamo affrontato questi argomenti qui, qui e qui e un ottimo approfondimento lo trovare su Medbunker. L’argomento pH alcalino/acido è sempre sulla cresta dell’onda nonostante sia una cosa inventata di sana pianta, ma come tutto quello che riguarda la salute e il corpo umano, è complicato e viene affrontato con molta sufficienza. Molti quindi si fanno prendere da queste utopie e non leggono nulla che vada contro le loro convinzioni. Abitudine ancora più grave è quella di non leggere neanche la fonte di queste informazioni, ma fidarsi ciecamente di chi ci offre queste soluzioni alternative.

Chi ritiene la dieta alcalina una terapia valida si fermi un attimo a leggere perché non parleremo direttamente della dieta, ma un piccolo check del background di chi sostiene questa idea e di cosa ci sia scritto nel libro più famoso. Sto parlando del Dottor Robert Young e del “Miracolo del pH alcalino”.

Myles Powers è un debunker e youtuber inglese che ha prodotto degli ottimi video sui negazionisti dell’AIDS – ne parlai nel mio primissimo articolo qui su butac – e sull’11 Settembre. Potete visitare il suo canale Youtube e il suo blog. Uno dei video più belli è quello che trovate qui sotto e dal quale prenderò spunto per questo articoletto. Essendo in inglese la maggior parte delle persone lo ignorerebbe, quindi userò i dati esposti traducendoli in italiano.

Nel video Myles abbandona il libro dopo aver letto una trentina di pagine, quando il livello di assurdità è tale da costringerlo ad arrendersi.

Partiamo dal retro del libro, la parte che dovrebbe invogliare il lettore a comperarlo.

young1

Vuoi perdere peso, prevenire le malattie o recuperare la salute? Dimentica il contare le calorie e i grammi di grasso. La singola misura importante per la tua salute è il pH del tuo sangue e dei tuoi organi – quanto questi siano acidi o alcalini

Il dottor Young e la moglie sono gli autori di questo libro e ci stanno dicendo che l’unica cosa che conterebbe per la propria salute sia il pH del nostro sangue e degli organi interni. Quali sono le credenziali di chi ci sta proponendo questo tipo di dieta?

young2

La moglie è una fisioterapista e uno chef specializzata in nutrizione ottimale, forse non le credenziali migliori. Young, si definisce un microbiologo di fama mondiale e nutrizionista e si trova a capo della InnerLight Biological Reserch Center. Purtroppo anche per lui non ci sono credenziali adatte.

Il titolo di Dr, cioè Doctor, dottore, lo utilizza in quanto ha dei diplomi  rilasciati da istituti non riconosciuti, come, ad esempio, il Clayton College of Natural Health, istituto che è stato chiuso nel 2010. A differenza degli istituti accreditati dalla American Association Of Naturopathic Physicians – dove agli iscritti viene fatta almeno un minimo di formazione scientifica oltre che in tecniche olistiche – non faceva altro che sfornare diplomi privi di alcun valore. Possiamo quindi considerare tutti quelli usciti da quel “college” come dei finti naturopati, il che è tutto dire. Per quanto riguarda la fama mondiale, quella è una invenzione completa: il “Dottor” Young non ha nessuna pubblicazione di ricerche su riviste o piattaforme accreditate. Però ha dei video. (la laurea su YouTube in compenso)

Sul suo sito di vanta di aver studiato microbiologia medica, specializzandosi nell’osservazione al microscopio del sangue, sotto la guida di Robert Bredford. Magari Bredford era anche molto bravo in questo, ma probabilmente non c’è molto di cui vantarsi in quanto il “Dr.” Bredford, che non era dottore nemmeno lui, oltre ad essere stato arrestato per contrabbando di Laetrile negli anni 70 (la famosa vitamina B17, che non è una vitamina, che curerebbe tutti i tumori) ha diretto una clinica “alternativa” in Messico, ha diretto un altro istituto non accreditato ed è finito in un processo, insieme ad un altro medico che aveva causato la morte di un paziente, per aver venduto un microscopio diagnostico non funzionante e delle medicine illegali e poi condannato. Insomma un gran maestro di vita. Anche il dottor Young è finito nei guai con la legge nel 1995, nel 2001 e nel 2014 – Myles non parla di questo ultimo evento in quanto il suo video è del 2013. Il dottore ora è a piede libero da quanto si può vedere dal suo profilo Facebook, ma senza dubbio possiamo concordare che le sue credenziali non siano proprio il massimo, che dite?

Last but not least, la InnerLight Biological Research Center – ora InnerLight Biological Research and Health Foundation –  non fa alcun tipo di ricerca. Quello che fanno è raccogliere fondi per poter insegnare le idee della “Nuova biologia” dello Young.

donations
Per 10 mila dollari una settimana al resort a Como è un affarone

Appurato che Young non ha alcuna credenziale e probabilmente nessuna abilità medica possiamo però dire di non aver scalfito minimamente il problema. Perché nemmeno io sono un medico, ma non vado in giro a dire certe cose come queste:

bacteria can turn into yeast, yeast can turn into fungus and fungus can turn into mold

i batteri possono trasformarsi in lieviti, i lieviti possono trasformarsi in funghi e i funghi possono trasformarsi in muffe

e questa

young3

The ability of microforms to evolve, to change form and function, depending on their environment, is known as pleomorphism. My theory is that red blood cells do this too: they can de-evolve and then re-evolve into any kind of cells the body needs – bone cells, brain cells, liver cells, heart cells and so on.

L’abilita delle microforme di evolvere, di cambiare di forma e funzione, influenzati dall’ambiente è definito pleiomorfismo. La mia teoria è che anche i globuli rossi possano fare questo: possono involvere e ri-evolvere in qualsiasi tipo di cellula del quale il corpo abbia bisogno – cellule delle ossa, del fegato, del cuore e così via.

Non c’è una parte di queste frasi che abbia senso, e i termini che utilizza sono completamente reinterpretati.  Cominciamo con i termini e poi arriviamo al senso (!)

  • microforms: Young usa questo termine per indicare le cose piccole, “lieviti, funghi, muffe, virus e batteri”. In realtà quel termine è un prestito in quanto la definizione di microforms/microforme è ben altra, e non sono altro che i microfilm o microfiche come quelli che si usano nelle biblioteche.
  • evoluzione: esattamente non si capisce cosa intenda lui, ma trovate su Wikipedia la definizione corretta di evoluzione
  • pleiomorfismo:  il pleiomorfismo è la abilità dei batteri che non hanno una parete cellulare rigida di modificare la propria forma, non la funzione e le cellule del corpo non hanno questa abilità
  • teoria: a livello scientifico per teoria si intende “un modello o un insieme di modelli che spiegano i dati osservativi a disposizione, e che offrono predizioni che possono essere verificate”. Quello che intende lui è la sua ipotesi non verificata e non verificabile

Questa “Nuova biologia” è veramente nuova, così nuova da sconvolgere la realtà. In parole povere, secondo la sua “teoria” i microorganismi e i globuli rossi possono decidere arbitrariamente di trasformarsi in quello che vogliono: un globulo rosso può diventare una cellula del fegato se le aggrada, o qualsiasi cellula del corpo, e tutto questo senza neanche avere un nucleo, per poi tornare un globulo rosso. Secondo le sue attente osservazioni al microscopio Young ha dedotto che questa proprietà non è unica dei globuli rossi, ma un virus può diventare un batterio se ne sente la necessità, o un fungo o una muffa.

Questo è un momento chiave per chi sta leggendo. Se state seguendo i suggerimenti alimentari di Young e moglie sappiate che state seguendo i suggerimenti di persone che non hanno la minima conoscenza di biologia, chimica, fisica o del mondo reale. Se Young avesse le prove di questa sua visione vincerebbe tutti i premi Nobel per forse 10 anni consecutivi, senza neanche bisogno della premiazione. Basterebbe presentarsi direttamente a Stoccolma per reclamarli.

Una volta che si entra in questo mondo di fantasia il passo verso questa incredibile conclusione è breve, purtroppo.

young4

Unfortunately, Pasteur was confusing diseases with its symptoms, and that central misconception has come down though the generations as scientific law. In reality, disease is generally, underlying conditions, not the symptoms we diagnose. If germs are involved they are themselves just symptoms of that underlying contitions. Remeber that germs come from within our cells, and that germs invading from outside the body can only contribute to a state of imbalance and stimulate secondary symptoms. What most people call disease is really just a collection of these secondary symptoms. Germs area really just the expression of underlying disease conditions.

Purtroppo Pasteur ha confuso la malattia con i suoi sintomi, e questa idea errata è stata tramandata per generazioni come una legge scientifica. Nella realtà la malattia è, generalmente, una serie di condizioni sottostanti, non i sintomi che diagnostichiamo. Se sono coinvolti dei germi questi sono solo dei sintomi di questa condizione sottostante. Ricordatevi che i germi provengono dalle nostre cellule e che i germi che invadono dall’esterno possono contribuire solo ad uno sbilanciamento e stimolare dei sintomi secondari. Quello che la maggior parte delle persone chiama malattia e in realtà l’insieme di questi sintomi secondari. I germi sono solo l’espressione di queste condizioni sottostanti.

A questo punto Myles nel video butta via il libro. Partendo dalla idea che le nostre cellule possano diventare batteri o virus a loro piacimento, ci sta dicendo che quando abbiamo nel nostro corpo questi microorganismi in realtà non è una infezione arrivata dall’esterno ma è la manifestazione di una condizione del corpo. Certo, può capitare che questi virus o batteri entrino da fuori, ma non sono loro l’origine della malattia. Ci sta dicendo che funghi, muffe batteri e virus possono prodursi spontaneamente nel nostro corpo. Siete disposti a tornare indietro di 200 anni nella conoscenza di come funziona l’universo?

Qui non è una questione di opinione, ma di realtà: questa persona non è un medico e non capisce assolutamente nulla di medicina. E con nulla si intende il nulla più assoluto. Le similitudini della “Nuova biologia” con la “nuova medicina germanica” possono sembrare sottili, ma ci sono. Che cosa sono queste “condizioni sottostanti” che sono la vera malattia? Parliamo di gente che ha causato direttamente e indirettamente la morte di alcuni malati. Sia Young che Hamer.

Come avrete notato non ho praticamente affrontato la questione della alcalinizzazione del corpo: il link ad inizio articolo a Medbunker è sufficiente se volete approfondire l’argomento. L’unica cosa che merita menzione è che la questione “cellule tumorali proliferano in ambiente acido” è figlia di osservazioni fatte al di fuori dell’organismo. Tutta la “ricerca” del dottor Young è definibile nel termine inglese di quackery, fantasie di persone che magari vorrebbero davvero curare, ma mettono solo a repentaglio la vita di chi li segue.

neilperri at butac.it

PS. It goes without saying che l’attività principale del sito di Young è quello di vendere, attraverso un sito “associato”, integratori, ionizzatori alcalinizzanti per l’acqua, cibo e accessori.

young5

Già, non importa che finisca in carcere e venda “fumo”, ci sarà sempre qualcuno pronto a spendere soldi in fagioli magici.

Ricordatevi di amare col cuore, ma per tutto il resto di usare la testa.

neilperri @ butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!