Mi avete segnalato un video che viene dal Sud America, complottismo tra poveri vorrei chiamarlo. Ma forse andrebbe usato il termine truffatori, perché chi diffonde questi video alla fine è sempre qualcuno che ha un’agenda alle spalle, che sia far sì che un’azienda subisca qualche tipo di boicottaggio o che sia per vendere prodotti alternativi a quelli denigrati nel video.

Capiamoci, nel video vediamo un signore in un salotto, probabilmente di casa sua, che dà fuoco a dei Cheetos, snack molto in voga al di là dell’oceano. Gli snack prendono ovviamente fuoco, e il signore su questa grande evidenza scientifica spiega ai suoi follower che è la dimostrazione che quelle patatine sono fatte col petrolio.

Altrimenti perché dovrebbero incendiarsi?

Mai sentito parlare di grassi nelle patatine? E della formazione di idrocarburi nel processo di cottura? Sia i grassi che gli idrocarburi bruciano, è normalissimo che le patatine prendano fuoco. Sorprendersi significa non aver studiato chimica alle superiori, ma anche non avere un po’ di spirito critico.

Su LifeHacker lo suggeriscono anche come metodo per far partire il fuoco di un barbecue. Ed evidentemente la cosa è nota, visto che c’è chi ha tentato di usare i Cheetos per dare fuoco alla casa della propria ex.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!