ricchioni

Non conoscevo l’esistenza di Notizie . it, ma una segnalazione mi ha incuriosito. Su quella testata (registrata in forma anonima dal lontano 1997) è apparso un articolo che si intitola così:

Milano: sullo scontrino “caffè espresso, macchiato caldo per i ricchioni”

La data di pubblicazione è 20 settembre 2017, il testo fa riferimento ad uno scontrino, mostrato in bassa qualità sulle pagine di Notizie. it ma comunque leggibile.

Sotto la scritta CAFFÈ ESPRESSO macchiato caldo si legge “per i ricchioni”. Nell’articolo di Notizie . it si fa riferimento all’indignazione per il fatto:

I quattro ragazzi si sono sentiti ovviamente feritiLa parola “ricchione” aveva una connotazione negativa già molto tempo prima dei gay pride e che la società andasse avanti. I ragazzi, giustamente, vogliono protestare e chiamano un cameriere per mostrargli lo scontrino e chiedergli conto di quanto comparisse scritto. Si apre la catena degli scaricabarile e perciò viene poi chiamata la responsabile, che a sua volta porta i quattro clienti direttamente dal direttore. Ovviamente il direttore ha cercato di dare le sue scuse più sentite, promettendo che una cosa simile sarebbe stata punita a dovere. Ma i ragazzi vogliono ricevere delle scuse più sentite e perciò chiedono di parlare proprio con il cameriere che ha fatto il loro conto e ha scritto il loro scontrino. Il cameriere, apparentemente mortificato, dice “Scusa, non volevo“. I quattro ragazzi restano ancora profondamente offesi per il trattamento discriminante che hanno subito.

Ma in tutto l’articolo da nessuna parte si fa rilevare che lo scontrino è datato 2007. La mia prima ipotesi è ovviamente stata di trovarmi di fronte a un falso, realizzato senza rendersi conto della data. Ma mi sbagliavo, cercando in rete ho trovato i racconti della vicenda, racconti che risalgono appunto al 2007, ne aveva parlato Selvaggia Lucarelli (che non è ben chiaro come mai abbia rimosso il pezzo in questione) ma ne parlavano anche quelli che dovrebbero essere i diretti interessati dal messaggio poco delicato.

LEGGI ANCHE:  Le citazioni fuffare dell' "ayatollah"

Oltretutto nei commenti al loro articolo i ragazzi, vittime della discriminazione del cameriere, hanno fatto sapere che il cameriere è stato licenziato:

Mi dicono sia stato licenziato e, al di la di tutto, la cosa mi spiace molto, ho provato a chiedere al direttore di reintegrarlo ma non mi ha neppure risposto… 23 ottobre 2007

Quindi la storia ha già avuto un brutto finale per il cameriere, non è un episodio che necessita di ulteriore odio da riversare in rete. Giusto non dimenticare, giusto stare attenti che non succeda di nuovo, ma evitiamo la pessima pubblicità alla Rinascente, che nel suo complesso non ne ha ovviamente colpa, evitiamo di spacciare per nuovo qualcosa che di nuovo non ha nulla.

Lo scontrino si trova anche in risoluzione migliore:

la data è ben chiara, 13/10/2007 16.57

Sia chiaro, io non posso certificare al mille per mille i fatti, sono passati dieci anni, ritrovare eventuali camerieri è impossibile, so che all’epoca della storia ne parlarono svariati blog, qualcuno più famoso qualcuno meno. Qualcuno ha cancellato qualcuno no, ma la storia risale a dieci anni fa, farla ricircolare oggi senza riferimenti temporali è ingannare il lettore.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!