Questa è forse una delle prime bufale che ho trattato su Facebook, una di quelle che mi davano davvero fastidio, perché si basava su notizie travisate, senza fornire fonti, senza aiutare alla comprensione, solo per dare addosso all’Unione Europea. Mi è stato fatto notare che sta rigirando e quindi eccovela qui:

Non potremo più farci l’orticello sul terrazzo?

Pare sia al vaglio una nuova normativa che veglierà sulla circolazione delle sementi in Europa, vietando di fatto la possibilità di coltivare, se non usando le sementi speciali (ovviamente OGM con microchip e innesti) create e vendute solo dalle stesse multinazionali che producono il bario dei nostri cieli.

E qui davvero si tratta (volutamente) di disinformazione fatta da chi non vuole l’Unione Europea e pur di dare addosso a questa realtà distorce totalmente il senso delle cose.

È vero, l’Unione Europea sta vagliando una modifica agli attuali regolamenti per il controllo e la circolazione dei semi sui territori comunitari ma si tratta di una normativa spinta principalmente a semplificare le cose (racchiudendo dodici articoli diversi in un solo) e mirata ai coltivatori e produttori che fatturano sopra i due milioni di euro l’anno con almeno 10 dipendenti stabili.

Insomma l’orto di casa non viene toccato e nemmeno la terra del piccolo medio contadino.
Detto ciò tutta la notizia è un concentrato di boiate, analizzate già da tanti altri siti. Per gli approfondimenti vi rimando alle fonti qui sotto. Vi prego di diffondere questa smentita, se anche voi reputate che l’Unione Europea (nel bene e nel male) sia la via del futuro per i nostri paesi e una risorsa da usare e non da combattere è veramente importante diffondere e fare chiarezza, per evitare che dilaghi sempre di più il malumore anti-europeo.

Questa non è la risposta giusta alla crisi che ci attanaglia!

Fonti
Qui le FAQ dal sito dell’Unione Europea riguardo la nuova normativa.
Qui il testo (in inglese, lingua comunitaria) completo della normativa.
Qui il testo in italiano.
Qui Voglia di Terra – photoblog del contadino.

 maicolengel at butac punto it
Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!