Manuale di sopravvivenza agli zombie

1
5

E con questa chicca di sbufalatina introduciamo un nuovo arrivo a casa Butac, saprà essere all’altezza del gruppo? Chissà, per ora si è cimentata con una sbufalatina standard che non pesta i piedi a nessuno, ma prossimamente ha promesso scie chimiche a volontà! Diamo quindi la benvenuta a Giulia, e buona lettura!

zombieattack

Qualche settimana fa ha iniziato a circolare su vari siti d’informazione italiani la notizia che gli USA avessero redatto un manuale di soppravvivenza per un attacco zombie. Gli articoli pur chiarendo la loro incredulità sulla possibilità che ciò potesse avvenire, si chiedevano perchè gli americani avrebbero dovuto prendersi tale disturbo.

Allora il manuale di soppravvivenze esiste veramente ed è stato redatto nel 2011, perchè come viene spiegato all’inizio del testo, i membri dell’USSTRATCOM hanno notato che lo scenario dell’apocalisse zombie desse un ottimo contesto per l’esercitazioni militari, evitando d’allarmare la popolazione per l’utilizzo di paesi stranieri (Tunisia o Nigeria) come ambientazione della guida.

Si tratta dunque solo di una notizia trattata in termini sensazionalistici e non di un’emergenza zombie.

Consiglio comunque la lettura del manuale che ho trovato estramamente dettagliato e divertente (gli zombie vegetariani meriatano rispetto).

Giulia

Link:

Manuale: http://www.scribd.com/doc/223872345/CONPLAN-8888

Siti che hanno riportato la notizia:

Lettera43

Today

Panorama

LEGGI ANCHE:  Quando il giornalettismo colpisce più di un meteorite