E ancora di vaccini si parla, la bufala disinformativa è ormai vecchia, circola da qualche anno, ma regolarmente la si trova postata sulla rete!

La Merck (produttrice di vaccini) avrebbe ammesso di aver inoculato il virus del cancro tramite vaccini ad almeno un terzo della popolazione mondiale, l’articolo non fornisce date o fonti verificabili, ma solo generiche informazioni e link a video che parlano si di vaccini ma collegati ad altro…(HIV ad esempio). Il video è parte di un dvd (in vendita sul sito dell’autore: Leonard Horowitz – ex dentista con passioni complottare e salutiste- ), la qualità è bassissima, l’audio è quello di una presunta radio intervista a chi le scritte in sovra impressione ci dicono esser  Maurice Hilleman, (peccato lo scienziato sia morto nel 2005 e non possa confermare) si capisce che sono stati effettuati svariati tagli in fase di montaggio (e sappiamo che usando lo strumento taglia e incolla si può far dire quello che vogliamo a chiunque al mondo,
Detto questo non c’è nessun segreto in atto, è vero che dal 1955 al 1961 un’azienda americana (American Home Products ) aveva prodotto e venduto milioni di dosi di vaccini contenti un virus denominato SV40 (con potenziali rischi di sviluppo tumori), ma è anche vero che prima del 1962 non vi erano test per rilevarlo, e appena la cosa fu notata s’introdussero test che vengono applicati da allora sui lotti di vaccini venduti in Europa, negli Stati Uniti e tanti altri!
Va detto inoltre che le persone inoculate coi vaccini infetti hanno potuto esser trattate con farmaci, in quanto i tumori causati da virus sono quasi sempre debellabili in maniera MOLTO più semplice degli altri.
In totale si presume che circa il 18% dei tumori che si sviluppano nel corpo umano sia dovuto a Virus, per saperne di più:

http://en.wikipedia.org/wiki/SV40
http://en.wikipedia.org/wiki/Merkel_cell_polyomavirus

Chi pubblica articoli del genere insisto, andrebbe BANNATO dalla rete.