Monsanto e Blackwater?

9
126

iXr-monsanto-blackwater2

E vabbé Informare Per Resistere ci regala un’altra delle sue perle complottare che dimostrano quanto poco sappiano fare da soli gli autori della testata! Nessuna ricerca, solo copiare tradurre ed incollare da altri siti, l’unica cosa che davvero sanno fare! Nessuno degli autori di IXR sa quel che scrive, probabilmente nemmeno ci crede, ma tanto, se si tratta di portare acqua al mulino della disinformazione uTonta loro sono sempre in prima fila. Che sia antivaccinismo, AntiOGM, Antimedicina, AntiStranieri, poco importa, basta disinformare.

E anche stavolta cascano nel giochino solito, pigliano un pezzo da siti di controinformazione americana e lo rigirano sul web italiano!

Finalmente lo hanno fatto: Monsanto ha acquistato la Blackwater, il maggiore esercito di mercenari del mondo

iXr-monsanto-blackwater

Ma è una balla, anche grossa, balla accompagnata dalla solita diffamazione gratuita, dove si sostiene un po’ di tutto, dal fatto che la Monsanto assoldi Killer per uccidere i giornalisti indipendenti che l’attaccano (ma perché non mandano uno squadfone della morte nella redazione di IXR?) alla balla di Gates che vuole sterminare la popolazione mondiale (e pertanto ha acquistato azioni della Monsanto, suo principale alleato nella cosa). Ma io mi domando, voi che leggete testate come quella non vi rendete conto del quantitativo di fuffa che raccontano? Non vi si accende un lumino nel cervello che vi dica: ” Ma come, loro sostengono che la Monsanto zittisce le voci contro usando mercenari prezzolati ma in realtà ogni blog di controinformazione nel mondo ne parla malissimo senza che nessuno intervenga mai a censurare la cosa, non sarà che mi stanno raccontando un mucchio di frottole?”. No evidentemente quel lumino in testa non vi si accende mai, e bevete dalla fonte della fuffa come assetati convinti d’aver trovato la sorgente di saggezza. E la cosa è davvero triste!

Si è vero la Blackwater (che non si chiama più così da qualche anno) è stata acquistata da una holding giusto quest’anno, la Holding si chiama Constellis Holdings, e il reparto che tratta i servizi di sicurezza si chiama Triple Canopy Inc. ma nessun legame tra Constellis e Monsanto è stato rilevato. E difatti la notizia di IXR viene da articoli che risalgono fin al 2010, gli ultimi pubblicati nel 2013. E leggendoli con attenzione ci si accorge che in realtà in questi articoli si sostiene l’acquisizione  solo ed unicamente a causa dell’ammissione da parte della Monsanto d’aver usato i servizi d’intelligence della Blackwater nel 2008 e 2009. Null’altro.

LEGGI ANCHE:  Glifosato, fact-checkers e giornalismo

Tutte le altre parole spese da The Nation (fonte di IXR) sono fuffa, l’unica realtà è che la Monsanto ha usato alcuni servizi di Blackwater (nel 2008 e 2009).

E difatti anche altri siti di controinformazione americana già nel 2013 mettevano sull’avviso il lettore con aggiornamenti che disfavano quanto riportato da The Nation:

There are updates to the Monsanto/Academi article sourced from the reputableVoltaireNet.org which we posted yesterday.
The issue is not as cut and dried as reported. While the relationship between Monsanto and Academi is substantive and troubling, there is no evidence of a direct financial acquisition, says EarthFirst!Newswire.
However, PoliticalBlindspot insists that this is no hoax to be debunked, and reaffirmed the ties.

Cercano comunque di dare addosso alla multinazionale tanto odiata, come si evince dal testo qui sopra, ma almeno riportano correttamente che non esiste una prova (nel 2013) che la Monsanto si sia acquistata BlackWater(Academi). Ma Informare per Resistere questo non ve lo racconta. A loro interessa il vostro sdegno, a loro interessa la vostra rabbia, null’altro, non sono li per Informare, non sono li per raccontarvi fatti, ma solo storie, come le Iene, gente diu cui non mi fiderei MAI!

Siate Utenti, non uTonti, smettete di leggere questi siti!