Un’amica che lavora in radio mi ha chiesto lumi su un testo che sta circolando su pagine social di diverso genere. Si tratta di un lungo brano attribuito, non è ben chiaro come, a Papa Francesco:

Papa Francesco elogia i testimoni di Geova in tutto il mondo:

‘dobbiamo imparare molte cose da loro, noi cattolici. Il Dio dei testimoni di Geova è un Dio amorevole, e non uno che terrorizza il popolo’ L’appuntamento seguente è della rivista Cattolica mondo erre, di marzo 1986: ‘bisogna dire che i testimoni di Geova sono i primi a vivere la fede che predicano: non si odiano, non fumano, non accumulano ricchezze, si tengono fuori dalle discussioni politiche; paNON SI TROVANO TRACCE gano le tasse. Loro vivono una vita virtuosa e onesta, loro sono felici e utili. Tutto questo ha fatto sì che le persone li apprezzano’ Hanno raggiunto il mondo intero, dove, in nome di Geova e in poco tempo, hanno ottenuto risultati che sono superiori a quelli dei missionari cattolici, protestanti e ortodossi, che hanno lavorato per secoli. Questa impressionante forza d’urto diventa incomprensibile solo per coloro che semplicemente non vogliono ammettere che […] naturalmente nel modo in cui capiscono la Bibbia, i testimoni di Geova soddisfano le esigenze reali che altre teologie non soddisfano’. ‘non puoi eludere la questione suggerendo che la crescita dei testimoni si dà perché loro spaventano le persone, è proprio il contrario: a differenza delle chiese ‘ufficiali’, negano l’esistenza dell’inferno e predicano la distruzione, la scomparsa dopo. La morte per gli ingiusti e increduli. Forse questa è una prospettiva sgradevole, ma sicuramente meno allarmante di quanto la minaccia di una terribile punizione per l’eternità. Il documento del Vaticano ha analizzato le esigenze delle persone oggi, e gli appuntamenti al di sopra della rivista Gesuita Cattolica hanno dimostrato che il messaggio dei testimoni di Geova soddisfa queste esigenze. Prima ragione per la diffusione di questo movimento sono le tecniche di propaganda [questa è, predicazione]. da un lato, il lavoro è minuzioso, realizzato da casa in casa da persone che sono scrupolosamente addestrate in questo lavoro, e sono profondamente convinti […] ‘ ‘la seconda ragione per il successo dei tdG è la forza di attrazione del messaggio di Geova, perché può soddisfare le esigenze, richieste e aspettative dei cittadini del nostro tempo. I Testimoni di Geova sono un esempio nel mondo

Focus:
articolo del 10.02.2018

Ho dato una veloce occhiata, tempo di verifica non più di cinque minuti. La fonte originale, o comunque quella più lontana nel tempo che riesco a trovare, è su un blog portoghese, che nel 2011 riportava le stesse cose, seppur con altro ordine. Nessuna menzione di Papa Francesco, quella è una novità degli ultimi tempi aggiunta nelle versioni italiane. Si sosteneva che alla Conferenza Cattolica di Bologna del 2011 si fosse studiato il fenomeno Testimoni di Geova, non ho trovato tracce di questa conferenza, ma più che altro non trovo tracce di Papa Francesco sull’argomento.

LEGGI ANCHE:  Il triangolo delle Bermude

Tanto mi basta per bollare il post che viene condiviso in Italia come bufala. Le fonti di quello originale portoghese non sono linkate in alcuna maniera. In compenso ho trovato dove viene menzionato per la prima volta Papa Francesco: su un blog ora chiuso, che però trovo linkato da altri profili portoghesi.

Non credo sia necessario aggiungere altro

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!