Qualche genietto del male per scombussolare un po’ le carte sta facendo girare questo posterino:

Fantastico come, pur di poter affossare realtà non gradite, ci si impegni a cercare qualsivoglia minimo appiglio per attaccarle.

Partiamo dal principio. L’immagine riporodotta qui sopra riporta un classico VERGOGNA!!! in italiano, seguito da quello che parrebbe un poster promozionale per la pedofilia.

Pedophilia is a natural sexual orientation

It is in our responsability to reflect and to overcome our negative feelings about pedophiles.

A seguire il logo di TED accompagnato da loghi di gruppi e associazioni di pedofili americani. Ma davvero TED ha prodotto un manifesto del genere? No, le cose stanno diversamente. Partiamo col dire che TED è un’organizzazione che crea eventi pubblici con conferenzieri di vario tipo, quanto dicono i conferenzieri sul palco è la loro personale opinione, non il punto di vista dell’organizzazione.

Ma davvero qualcuno avrebbe detto quanto riportato? Ni. O meglio, quelle non sono le esatte parole usate. Mirjam Heine, studentessa di medicina, ha tenuto il suo discorso pubblico parlando di pedofilia. L’occasione era un TEDx, quindi un evento organizzato in maniera indipendente da TED. La frase incriminata appare solo nel video del TEDx, ma quei bravi ragazzi di Snopes l’hanno trascritta:

Let me very clear here. Abusing children is wrong without any doubt. But a pedophile who doesn’t abuse children has done nothing wrong. I want to quickly summarize where we are at the moment. According to current research, pedophilia is an unchangeable sexual orientation, just like for example heterosexuality. No one chooses to be a pedophile. No one can cease being one. The difference between pedophilia and other sexual orientations is that living out this sexual orientation will end in a disaster.

Che tradotto:

Fatemi essere molto chiara su questo punto. Abusare dei bambini è senza dubbio alcuno sbagliato. Ma un pedofilo che non abusa dei bambini non ha fatto nulla di sbagliato. Voglio riassumere rapidamente dove siamo al momento (con la ricerca e studio sugli orientamenti sessuali nd maicolengel). Secondo la ricerca attuale, la pedofilia è un orientamento sessuale immutabile, proprio come per esempio l’eterosessualità. Nessuno sceglie di essere un pedofilo. Nessuno può smettere di essere un pedofilo. La differenza tra pedofilia e altri orientamenti sessuali è che fare esperienza di questo orientamento sessuale finisce in disastro.

È chiaro il punto? TED non ha affatto difeso la pedofilia, e lo stesso non sta facendo Mirjam Heine: si sta cercando di fare il punto della situazione, spiegando che chi nasce pedofilo non l’ha scelto, quello che può scegliere è se cedere al suo istinto o meno. Ed è su quella linea di confine che deve essere giudicato il giusto o sbagliato. Un pedofilo non è un malato che si può curare, è una persona come me e voi che è nata con un orientamento sessuale diverso dal nostro, senza che questo debba per forza portarlo a essere un abusatore sessuale.

LEGGI ANCHE:  Non c'è nessun primo infetto a Lampedusa

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!