DENTI-CANCRO

Ma non diciamo fuffate! Il mio testimone di nozze è anche il mio dentista e stamattina mi ha scritto allarmato perché sbufalassi questa sciocchezza messa in giro da siti di dubbio gusto!

Non è che ci sia voluto molto, perché la storiella (diffusa già da tempo negli States) è già stata trattata da tantissimi, ma si sa chi condivide queste cose non fa MAI lo sforzo di verificare se siano o meno vere, che importa, basta che la ggente metta Mi Piace, no? A volte mi piacerebbe fare i test INVALSI alla gente comune, altro che allo studente del liceo, un bell’INVALSI per Facebook non sarebbe male, tu lo fai poi una giuria in base alle risposte decide se sei in grado di accedere al web o meno… non sarebbe una grande idea?

Cosa ci raccontano i nostri amati bufalari?

C’è una “comune” procedura dentale che secondo il parere dei dentisti è completamente sicura e non invasiva, ma che al contrario gli scienziati ne conoscono i seri pericoli da oltre 100 anni e stanno cercando in ogni modo di metterci in guardia da essa. Ogni giorno solo gli Stati Uniti eseguono su oltre 41.000 persone questa procedura odontoiatrica e i pazienti sono convinti di risolvere definitivamente e in modo sicuro il loro problema.

Dove troviamo postata questa fuffata immane? Ma su siti di cure alternative, su blog stairici e altri (come Gazzettino Web) che tirano solo a far click, insomma la feccia della rete, e perdonatemi, ma se l’avete condivisa pure voi… reputo anche voi parte della suddetta feccia!

Come riportano svariati siti di medicina:

Root canal therapy is safe, effective, and has not been shown by any credible peer-reviewed, journal published study to cause cancer.

Il trattamento del canale radicolare è sicuro, efficace e nessun testo peer reviewd ha mai pubblicato studi che dimostrino che possa provocare il cancro.

Ma l’articolo bufalaro è un classico esempio di logica fallace, quando ci dicono che il 97% dei malati di cancro ha subito questo trattamento dimostrano che ci stanno prendendo per i fondelli, il 97% di chi va dal dentista ha subito questo trattamento… ma questo non vuol dire che il 97%  dei pazienti del dentista abbia il cancro. Riporto pari pari un esempio sciocco trovato su uno dei siti che ha sbufalato la cosa:

Il 100% degli incidenti con ubriachi alla guida vede coinvolta una macchina, quindi il problema è la macchina…se avete detto si, vi prego, clikkate la x in alto a destra spegnete il PC e andate a farvi un giro, la rete non è posto per voi…seriamente!

Chi ha diffuso queste sciocchezze per primo è un imbecille americano, il Dr.Mercola, laureato in osteopatia ma da anni guru web di siti che professano medicina naturale, insomma è uno di quelli che vorrebbero trattare il cancro col limone… Se volete saperne di più sul personaggio, beh, Quakwatch ha dedicato una bella pagina a quest’imbonitore da Far West.

Clifford J Ruddles due anni fa si è occupato di queste affermazioni sui denti trattati da Mercola… e credo che il tutto si riassuma bene in questa frase qui:

He’s saying that the problem is that root canal teeth are “dead” teeth, and he has “dead” in quotes.  Well, this is a complete fabrication because anybody that’s even been remotely involved in dentistry, even as a casual observer, would know that any “dead” tooth would be exfoliated and rejected by your own immune system.  So, those of us in the know, meaning all dentists, we realize that an endodontic tooth is a vital tooth because the body perceives it as vital because there is a PDL attachment, a suspensatory ligament, that slings the tooth from the cementum to the surrounding bone.  So, the tooth is vital, interpreted as an integral member of the arch, and it can function in complete health. 

Che tradotto:

Sta dicendo che il problema è che i denti che han  subito il trattamento del canale radicolare sono “morti”, e lui (Mercola) mette “morto” tra virgolette. Beh, questa è una totale invenzione perché chiunque sia stato anche lontanamente coinvolto con l’odontoiatria, anche come osservatore casuale, sa che ogni dente “morto” si sfoglia e viene via via rifiutato dal proprio sistema immunitario. Così, “quelli che sanno”, cioè tutti i dentisti, si sono resi conto che un dente endodontico è un dente vitale, perché il corpo lo percepisce come fondamentale perché c’è un attaccamento PDL, un legame, che collega il dente dal cemento all’osso circostante. Quindi, il dente è comunque vitale, e viene interpretato come un membro integrante dell’arco, e può funzionare in completa salute.

Per completezza:

Most of the “research” on root canal therapy in the 1920′s and 30′s.   The public doesn’t use telegrams and typewriters any more, and dentists don’t fix teeth anything like they did back then.  

La maggioranza degli studi citati da Mercola sul canale radicolare rislagono agli anni 20 e 30. Il pubblico non usa più telegrammi e macchine da scrivere oggi, e i dentisti non curano i denti come si faceva all’epoca.

Basarsi su questa fuffa di cento anni fa, mai provata, mai dimostrata, per realizzare l’articoletto che sta circolando in questi giorni denota quanto poco quelle pagine siano interessate alla vostra salute, preferiscono avervi uTonti con denti marci immobilizzati davanti al monitor, basta che vi funzioni il dito con cui clikkare Mi Piace… Spero che prima o poi il Ministero della Salute inizi a controbattere questa fuffa, come hanno fatto coi tre  FALSI casi di ebola citati da un utente dei social network… un po’ di sane multe farebbero finalmente un po’ di pulizia sul web.

FONTI:

http://simpletooth.com/
http://www.endoruddle.com/

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!