Vaccini – Istruzioni per l’uso

68
39

VACCINIISTRUZIONI

Cari genitori e curiosi,

oggi voglio parlarvi di vaccini. Mi rivolgo soprattutto a coloro che in questo momento si sentono persi davanti agli avvenimenti degli ultimi giorni.

La scorsa settimana è mancata una bambina di un mese a causa della pertosse. E’ avvenuto all’ospedale Sant’Orsola di Bologna (fonte). Questo ci ricorda che la pertosse non è mai scomparsa del tutto. Facciamo un passo indietro.

A febbraio l’Italia ha ricevuto un richiamo dalla Organizzazione mondiale della Sanità a causa del calo globale delle coperture vaccinali (fonte).  Proprio in quel periodo si era registrato un decesso dovuto a un’altra malattia infettiva, il morbillo.

Quando i tassi di vaccinazione scendono sotto un certo livello percentuale si ha un aumento dei casi di infezione e questo porta di conseguenza ad un aumento delle complicanze e dei decessi.

Diminuzione tasso vaccinazione morbillo
L’epidemia di morbillo negli USA è risultata essere correlata al calo della copertura vaccinale.

Io non sono un genitore, ma capisco bene cosa voglia dire preoccuparsi per i proprio cari. E voglio dire a tutti coloro che si sentono persi semplicemente: Non siete soli.

In questo momento decine tra medici, divulgatori, genitori e associazioni si stanno mobilitando per portare avanti un messaggio che rivolgo anche a voi: le vaccinazioni sono sicure, le vaccinazioni salvano vite.

I vaccini servono per prevenire le malattie e questo lavoro lo stanno svolgendo molto bene proprio perché questi malanni ormai sembrano scomparsi dalla memoria collettiva.

Da questo oblio ha preso forza una disinformazione scientifica che ha raggiunto tutti noi e i cui effetti si stanno mostrando giorno dopo giorno. Non lo nego, stiamo vivendo una profonda crisi.

Colgo quindi l’occasione per condividere con voi alcuni articoli e siti al riguardo della sicurezza dei vaccini dove potrete trovate tutte le risposte ai vostri dubbi e quesiti sulla sicurezza e affidabilità dei vaccini:

Per superare questo periodo difficile c’è bisogno però anche della collaborazione di tutti voi, perchè solo insieme possiamo ricostruire nella società un’idea di fiducia nel confronto delle vaccinazioni.

Vorrei lasciarvi con la testimonianza di un grande scrittore, Roald Dahl, che nel 1982 scrisse: Morbillo, una malattia pericolosa (in inglese/italiano)

PA

#teamvaxitalia