Divieto d’accesso ai pelosetti!

Ci è stato chiesto di fare corretta informazione riguardo una foto su un presunto divieto.

10532776_10202966732022661_1249387291266695519_n

COMUNE DI ORVIETO. VERGOGNA. IO SOL* NON POSSO ENTRARE NELLE AREE VERDI E VISITARLE XKÈ ME LO IMPEDISCE IL SINDACO
FATELO GIRARE VI PREGO
FACCIAMOLI VERGOGNARE. IO ME NE VADO

Sul cartello si distingue chiare lettere l’ordinanza a cui fa riferimento: numero 31739, lì 15 ottobre 2013. Il Comune di Orvieto ha pubblicato un comunicato stampa che chiarisce questa ordinanza. Pubblicato, tra l’altro, il 16/10/2013, il giorno dopo la sua emissione. Come recita il titolo, si parla di

prevenzione di inconvenienti igienici causati dalle deiezioni degli animali e norme per la custodia dei cani sulle aree pubbliche del Centro Storico e dei Centri Abitati del Comune di Orvieto.

Già qui dovrebbe far chiarire che i cani sono ben accetti, a patto che si rispettino alcune norme igieniche fondamentali.

– I proprietari di cani e le persone che a qualsiasi titolo li conducono o li custodiscono hanno l’obbligo di provvedere immediatamente alla raccolta delle deiezioni, alla pulizia dei luoghi e al corretto smaltimento delle stesse, qualora il cane sporchi in luoghi pubblici o aperti al pubblico, strade, marciapiedi, piazze, zone verdi ecc. nonché di munirsi di strumenti idonei alla raccolta delle deiezioni dei cani (sacchetti di plastica, palette ecc.), durante l’accompagnamento degli animali;

E ancora:

– I detentori di cani hanno l’obbligo di condurli al guinzaglio nelle pubbliche vie dei centri abitati e di munire di museruola i propri cani di media e grossa taglia e applicarla quando si ha sentore che possano diventare aggressivi;
– Da tale disposizione sono esonerati gli animali da guida per i non vedenti, i cani della Protezione Civile, delle Forze dell’Ordine quando sono utilizzati per servizio.

Questa ordinanza dovrebbe servire a fronteggiare il classico malcostume di alcuni cafoni. Li conoscete: sono quelli che approfittano della passeggiatina col cane per lasciare i souvenirs negli angoli del centro storico o del parco giochi. Come conferma l’assessore Gianluca Luciani,

“Già nel 2011 l’Amministrazione Comunale ha emanato un’ordinanza volta a disciplinare il problema, con particolare attenzione all’obbligo per i proprietari dei cani di avere con se il necessario per raccogliere le deiezioni e di farne sempre uso. A distanza di due anni, in considerazione anche della preoccupazione espressa da moltissimi cittadini per i possibili inconvenienti igienici che possono essere provocati dalla vicinanza di cani e bambini nei principali parchi cittadini, con conseguente pericolo di contatto con le feci animali, l’Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno emanare una nuova ordinanza che, nel ribadire gli obblighi posti dalla precedente, pone ulteriormente l’attenzione anche sulla necessità che i nostri amici a quattro zampe utilizzino le aree ad essi appositamente destinate, evitando in tal modo il pericolo che i bambini possano accidentalmente venire a contatto con gli escrementi animali, adeguandosi nel contempo alle più recenti novità normative e giurisprudenziali in materia.”

In pratica questa ordinanza va a sostituire quella precedente del 2011 e non c’è scritto da nessuna parte che il vostro amato cagnolino non possa entrare. Voi e i vostri cagnolini siete i benvenuti – l’ordinanza serve a ricordare che si pagherà una multa salata se non si pulisce. Non potete entrare però “in tutti i giardini pubblici, aree verdi e in tutti i luoghi destinati ai giochi dei bambini ubicati all’interno del centro storico e nei centri abitati del Comune di Orvieto“. È SOLO LÌ che non potrete entrare. Ripeto: solo lì. Per il resto, siete i benvenuti! Anzi, andate pure a visitare Orvieto, che è meravigliosa!
Potrà sembrarvi giusto o sbagliato, ma non è questa la sede per discuterne. Siamo debunkers, dopotutto. Il nostro compito è “sbufalare” una notizia falsa. Che, per fortuna, è già stata rettificata dallo stesso autore del post.

Questo divieto mi fanno notare cittadini di Orvieto si limita alle aree verdi. Quindi se volete passeggiare per le strade di Orvieto i cani sono ben accetti. Giusta specifica.
 
rettifica
Ragazzi, che ne dite? Domani prendo la valigia e me ne vado a Orvieto. Chissà se faranno entrare anche il mio TARDIS…
Il Ninth
(che, in fondo in fondo, ama gli animali)