APOCALISSE

O almeno così sostengono alcuni siti di dubbio gusto che copiano da altra fonte questa sciocchezza:

“L’APOCALISSE SARÀ IL 29 LUGLIO: TERREMOTI DEVASTANTI SU TUTTO IL PIANETA”

Secondo l’ultimo, catastrofico annuncio in ordine cronologico, il mondo avrà fine il prossimo 29 luglio. Il motivo? Un evergreen: l’inversione dei poli che scatenerà una raffica di devastanti terremoti in ogni zona del globo e che terminerà con il ritorno di Gesù Cristo sulla Terra.

Quindi se avete pianificato le vacanze estive e dovete partire dopo il 29 luglio disfate pure le valigie, per dove andrete non servono bagagli.

A parte gli scherzi, ma quanto si può esser alla ricerca di facili click per passare una notizia così? Io non dico mica, chi realizza contenuti interessanti per il web è giusto che guadagni qualche cosa, per tutti gli altri perdonatemi ma esistono lavori alternativi, tipo vuotare i cestini della spazzatura per strada o sturare i water intasati. Tutti lavori dignitosi che qualcuno deve pur fare… capisco che siano faticosi, è per questo che ve ne state sul web sperando di guadagnare con facili acchiappalike? Non vi meritate né i follower né i soldini della pubblicità. Non state creando contenuti, state saccheggiando la rete.

A spiegarlo è un video, intitolato ‘Armageddon News’, postato su YouTube ‘dall’autorevolissimo’ account ‘End Times Prophecies’. Nel clip, una voce femminile ci illustra le dinamiche della prossima fine del mondo: dopo i catastrofici terremoti, la Terra perderà l’atmosfera, le stelle cadranno sul nostro pianeta e non ci sarà più distinzione alcuna tra mari e monti. Non ci resta che aspettare il prossimo 29 luglio.

La fonte della profezia quindi è un video (che novità), spacciato da un sito che in italiano si chiamerebbe Profezie della fine dei tempi.

profezie

Vi pare un sito di cui potersi fidare? A parte la boiata sulla fine del mondo, siti che mostrano angeli con la tromba e che parlano di religione in maniera decisamente estremista non vanno mai presi sul serio, dietro ad essi si possono celare amabili troll della rete o invasati membri di qualche setta. Avere anche un solo dubbio che raccontino delle verità significa essere già con un piedino nel gruppo degli analfabeti funzionali.

Vi pare credibile il video qui sopra? Suvvia ragazzi, cerchiamo di essere seri, hanno preso versetti che riguardano l’apocalisse, immagini realizzate in 3d di una qualità vergognosa, e musiche da film di fantascienza per confezionare un giochino, col quale hanno guadagnato pubblicità (e prese per i fondelli) dalla stampa mondiale.

Se persino testate come Metro.co.uk e il Mirror si sono divertiti a prenderli in giro vuol dire che abbiamo decisamente toccato il fondo del barile.

Non ho dati per sbufalare nulla ovviamente, ma spero vivamente che a nessuno di voi sia venuto il dubbio che potesse trattarsi di qualcosa di serio e ponderato.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!