AGGIORNAMENTO DEL 11 GIUGNO 2014

Vaccini: come mi è stato segnalato da alcuni la sentenza in questo caso particolare non riguarda la SIDS, che come spiegato qui sotto non è imputabile alla somministrazione di vaccini.

Vi riporto la cosa come me l’ha segnalata un lettore più attento di me:

Leggendo la sentenza, il giudice si è trovato di fronte a due pareri discordanti. Non sapendo come muoversi, ha accolto la correlazione temporale come un nesso causale. A detta dell’avvocato della FAMIGLIA, la bambina è morta di polmonite interstiziale – NON di SIDS!!!, che per “definizione” è improvvisa e inspiegata. La polmonite interstiziale è estremamente rara, a decorso spesso infausto e con cause non sempre chiare http://emedicine.medscape.com/article/1003631-overview

La “smoking gun” del complottaro in questo caso è che un caso simile è stato riportato durante il trial clinico del vaccino, anche se è stato considerato non correlato (apriti cielo…): http://www.ema.europa.eu/…/human/000296/WC500144787.pdf
 Tutto questo non cambia il senso del mio articolo qui sotto, quando trovate testate che URLANO che un tribunale ha ammesso la correlazione tra autismo e vaccino, SIDS causata da vaccino e altre amenità prendete sempre la cosa con le molle ricordandovi che un Tribunale emette una sentenza sulla base di prove e periti, ma quando si tratta di scienza e medicina le cose sono più complesse di quel che sembra.

infranixhexa

Sta diventando davvero un problema grosso questo e credo sia necessario fare più chiarezza possibile sul quantitativo di notizie (spesso le stesse identiche rimesse in giro ogni tot mesi) de-informative che stanno invadendo la rete da qualche anno a questa parte, e che come ben sappiamo hanno avuto anche l’onore della cronaca tv, quella patinata delle Iene ad esempio.

Esistono diverse sentenze in Italia a favore dei danni da vaccino, sentenze emesse da tribunali (caso strano sono sempre gli stessi due o tre) con l’ausilio di perizia medica, la notizia in un modo o nell’altro è sempre la stessa:

 Alla fine il tribunale ha ritenuto che sia altamente probabile che la morte della minore sia da attribuire alla somministrazione del vaccino.

E per questa ragione sono stati riconosciuti dei risarcimenti, di volta in volta cambiano gli importi e le specifiche, ma alla fine il succo è sempre lo stesso: I VACCINI FANNO MALE.

Tanti di voi  mi segnalate queste notizie chiedendomi di verificarle. E io non so mai come rispondervi, in Italia (giustamente) i danni da vaccino sono riconosciuti dalla legge, e il Ministero della Salute dovrebbe pagare i risarcimenti dopo le sentenze.

Perché dico dovrebbe e non deve?

Perché  in tanti casi il Ministero ha fatto ricorso rifiutandosi di pagare il risarcimento in quanto il fatto non sussisteva (no, non sto dicendo che non esisteva il bambino che ha sviluppato una qualche patologia, o che nei casi più gravi è morto), o meglio che non esistono i termini per dichiarare scientificamente quello che il Tribunale ha sentenziato.

Il Tribunale ricordiamolo, non è fatto da medici o specialisti, ma da un normale Giudice, che oggi delibera su un furto d’auto e domani su un omicidio, quindi si avvale di una consulenza esterna, consulenza in questo caso da parte di un pediatra (spesso sempre lo stesso, strano eh)…consulenza che non può far altro che rilevare che TUTTI i farmaci hanno controindicazioni e che quindi anche la SIDS (come in questo caso particolare) può esser stata causata dal vaccino. E siccome non esiste un test che ci dica esattamente come sono andate le cose il Tribunale è COSTRETTO a prendere nota della cosa e sentenziare che non si possa escludere la cosa, quindi intima il Ministero a pagare…ma il Ministero ha dalla sua la ricerca, il metodo e gli studi…e presentando quelli fa ricorso, vincendolo quasi sempre. Si è vero analizzando un singolo caso non posso dire se sia stata colpa di un vaccino meno, ma allargassi il mio punto d’osservazione mi accorgerei che gli studi dicono che ogni anno in Italia muoiono circa 450 bambini di SIDS, e lo stesso lo si vede con percentuali lievemente diverse in giro per tutto il globo, quindi se il bimbo morto rientra nella statistica (tristemente) collegare la cosa ai vaccini è FUFFA! Se si notasse che ci fosse un incidenza di più morti per SIDS dopo l’uso di Infanrix Hexa allora il caso cambierebbe, ma non è così.

Lo stesso discorso vale per quando i danni sono autismo invece che SIDS, i numeri sono diversi, ma comunque nello studio di migliaia di bimbi vaccinati e non vaccinati si è sempre visto che (tristemente) la causa non è da trovarsi nei vaccini.

Perché dico tristemente?

Ma perché se qualcuno si accorgesse della cosa avrebbe un punto di partenza per studiare autismo e SIDS, un punto di partenza per trovare cure, aiuti, trattamenti e vi assicuro, anche volendo vedere le aziende farmaceutiche brutte sporche  e cattive sono aziende, che vogliono fare soldi, e se trovassero cure e trattamenti nuovi per autismo e prevenzione della SIDS vi assicuro i soldi cadrebbero a palate.

maicolengel at butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!