Numero 1
Incominciamo con la notizia che gira da pochi giorni, alla Johnson & Johnson sarebbe stata ritirata la licenza per vendere prodotti di cosmesi e talchi/shampoo per bambini dalla Food & Drug Administration in India. La notizia non è campata in aria: è vero che la J&J ha avuto problemi dopo dei controlli, fatti nel 2007 ad una fabbrica a Mumbai, che produceva appunto per l’India, ma nessuno si è sognato di ritirare la licenza per 15 confezioni contaminate.
La fabbrica incriminata è stata -“solamente”- chiusa e sono stati fatti altri controlli sulle restanti fabbriche di cui si serve la J&J, non rilevando alcun problema!

Qui il link che spiega la cosa:http://www.snopes.com/politics/business/johnson.asp
Qui sotto trovate il link al PDF…http://www.who.int/influenza/human_animal_interface/influenza_h7n9/RiskAssessment_H7N9_10May13.pdf

Numero 2
L’ANSA,invece, dimostra la poca professionalità dei suoi giornalisti pubblicando il solito appello sensazionalistico:

Continuano ad aumentare i contagiati e le vittime della nuova influenza aviaria H7N9 in Cina. Sono morte altre 2 persone, portando a 20 il numero delle vittime e sono stati confermati sei nuovi casi di infezione, portando a 102 il numero totale dei contagiati.

Senza nessun approfondimento e nessun link al sito del OMS.
Qui trovate il link al PDF…
http://www.who.int/influenza/human_animal_interface/influenza_h7n9/RiskAssessment_H7N9_10May13.pdf

Numero 3
Il blog ETICAMENTE pubblica la notizia che l’OMS avrebbe definito il colorante e150d, presente nell’aceto PONTI, potenzialmente cancerogeno!
Partendo dal presupposto che lo sia, sappiate che lo stesso colorante è presente anche nella Coca Cola, nei wafer, e in tantissimi prodotti ad uso alimentare comunemente usati.
Quindi andrebbero messi tutti sotto accusa.
In realtà, il problema può svilupparsi solo con un consumo smodato di questi prodotti: ad esempio, bersi una boccetta d’aceto al giorno può sviluppare un rischio di contrarre il cancro di 1:100000 per capirci!

E comunque lo studio dell’OMS lo trovate qui, è una lunga lista di sostanze classificate secondo i rischi…e del colorante in questione non v’è traccia…http://monographs.iarc.fr/ENG/Classification/

 

Numero 4

Una bufala, che bufala non è, ma che sta prendendo piede sui soliti giornali sensazionalistici: il virus H7N9, che in Cina sta mietendo vittime (20 dall’inizio dell’epidemia) si è adattato agli organismi umani più in fretta di quanto fosse previsto.

Ma non c’è da farne un dramma. L’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) ha rilasciato giusto ieri un bel PDF dove dice, chiaramente, che non vi è trasmissione da uomo a uomo, e che il rischio di contrarla è limitatissimo alla zona geografica (ristretta) in cui si sono sviluppati i casi.
Tutti gli infettati erano stati a stretto contatto con animali vivi e non controllati, inoltre i test dimostrano come il caldo estivo abbia limitato il diffondersi ulteriore della malattia, anche nelle precedenti occasioni.

Qui trovate il link al PDF…http://www.who.int/influenza/human_animal_interface/influenza_h7n9/RiskAssessment_H7N9_10May13.pdf

Numero 5

L’immagine d’apertura è una delle tante -troppe- che stanno girando per la campagna AntiVaccinazionefatta dai pirla che credono nella correlazione Vaccino/Autismo

Dal 1998 gira la voce che l’autismo sia una malattia portata dai vaccini, voce messa in giro dal “dottor” Andrew Wakefield (oggi radiato da qualsiasi albo medico) e che causò, negli anni a seguire, epidemie di ogni tipo, in quanto inglesi e irlandesi avevano smesso di vaccinarsi spaventati dalle sue conclusioni.

Oggi vediamo la stessa cosa succedere in Italia, quando riviste e blog “d’informazione scientifica e naturale” riportano le stesse conclusioni del Dott.Wakefield. La comunità medica italiana è insorta contro le conclusioni di Wakefield, e anche contro gli articoli della Dott.ssa Gentilini (neurologa in pensione che scrive su svariati siti italiani) e il dottor. Speciani di Eurosalus.

Mi domando: ma perché, se le conclusioni di Wakefield sono già state sbugiardate sia dai medici inglesi che da quelli italiani, questi due personaggi non vengano -a loro volta- radiati dall’albo medico italiano?

Ho amici che mi hanno chiesto con che coraggio ho vaccinato mio figlio…col coraggio di augurarmi per lui una vita migliore, conscio di cosa è un vaccino, conscio di come funziona.

Mi fido dei Medici, quelli veri, quelli che non vendono libri su argomenti confutati, ma che hanno studiato la materia e, magari, l’hanno recepita meglio di chi altro non vedeva che una possibilità di guadagni ulteriori

Le riviste mediche straniere hanno definito le conclusioni di Wakefield (e Gentilini e Speciani) la più grande bufala medica del nostro secolo, sveglia gente!!! Dobbiamo per forza gridare al GOMBLODDO?

Tristemente, al momento, in Italia abbiamo tra le tre forze politiche al governo anche una forza che crede in queste bufale mediche, come crede nelle scie chimiche e nel GOMBLODDO dell’11 settembre, non vedo nel nostro futuro un nuovo rinascimento, ma piuttosto un lungo periodo nero di disinformazione, speriamo di sbagliarci!
Qui un link alla sbufalata: