AGUMENTIN

Buongiorno.

Giusto un piccolo pezzo per chiarire un caso che potrebbe generare fraintendimenti.

Nella prima parte di dicembre un singolo lotto di augmentin – antibiotico molto utilizzato a base di amoxicillina e acido clavulanico – è stato ritirato. Questo perché il prodotto era stato creato in Romania e, per un errore logistico, le scatole del lotto sequestrato contenevano il bugiardino in romeno. Le regole sui farmaci sono estremamente severe: tutte le scatole del lotto sono state recuperate e non possono essere utilizzate.

Questo non vuol dire che questo farmaco faccia male, che il lotto sia infetto o manipolato, né altre cose che in nessun modo sono mai state dichiarate. A questo punto si potrebbe pensare a una vera e propria excusatio non petita, accusatio manifesta, ma in realtà voglio approfittarne per ribadire quanto siano dure le leggi che regolano il sistema dei farmaci.

Se un farmaco funziona, è perché ci sono stati fior di studi che ne hanno provato l’efficacia e l’affidabilità! Quest’ultimo punto è estremamente importante per le aziende che commercializzano il farmaco: nel caso di eventi avversi non identificati, la denuncia scatterebbe in un battibaleno.

Se non avete scatole di Augmentin dal lotto recquisito, non dovete preoccuparvi.

Alla prossima,

PA