COCACOLALATTE

A parte che vorrei davvero capire come venga in mente, a una persona sana di mente, di usare la Coca Cola con il latte. Ma va be’, a me piacciono di bocconcini alla Coca Cola, quindi forse dovrei stare zitto.
In occasione della sbufalata sulla Coca-Cola blob, in tantissimi mi avete chiesto notizie sulla Coca Cola con il latte. È storia di qualche tempo fa, ma evidentemente continua a circolare senza sosta.

Non è una sbufalata quella che segue, anche perché non c’è nulla da sbufalare!

Succede: non c’è nulla di particolarmente strano nell’evento e nemmeno di pericoloso.

1680_1396032083

Il giochino è stato trattato in maniera seria e rigorosa da QueryOnline, poi Giornalettismo e in poche righe in un commento su Reddit:

The acid in the soda is denaturing the proteins found in milk. As these proteins denature, they start to stick together and form large globs, or curds. These become too dense and large to remain suspended in solution, so fall to the bottom. I’m willing to bet that the dyes in the soda are biding either to proteins, or the fat contained in the milk, so the soda solution becomes clear. The solution is highly polar, so the fat de-homogenizes, forming an oily layer at the top. The only reason this doesn’t happen in milk is that the proteins weakly interact with the lipids (fats), making them more soluble. As the proteins precipitate out of solution, there are fewer and fewer proteins to interact with the lipids, making them stratify at the top.

L’acido nella soda denatura le proteine ​​che si trovano nel latte . A causa di questo le proteinesi riuniscono insieme e formano grandi gocce, o cagliata . Questi diventano troppo densi e grandi per rimanere sospesi nel liquido, quindi cadono sul fondo . Sono pronto a scommettere che i coloranti in soda si uniscono o alle proteine ​​, o al grasso contenuto nel latte , in questo modo la soluzione di soda si schiarisce. La soluzione è altamente polare , quindi il grasso de-omogeneizza , formando uno strato oleoso in alto . L’ unica ragione per cui questo non accade nel latte è che le proteine ​​interagiscono debolmente con i lipidi (grassi) , il che li rende più solubile . Poiché le proteine ​​precipitano dalla soluzione , ci sono sempre meno proteine ​​ad interagire con i lipidi , facendoli stratificare in alto.

Tutto chiaro?

Non perdetevi l’esperto russo, che vale la pena…