AGGIORNAMENTO DEL 25 MARZO 2014:
Tra ieri ed oggi ho ricevuto ben due mail da un responsabile dell’azienda sottocitata, il quale mi ha gentilmente richiesto di eliminare l’articolo, non credo di aver scritto un articolo denigratorio in alcuna maniera quindi non ho intenzione al momento di rimuovere nulla.  Mi hanno però spiegato che il loro non è un depuratore, ma un Riattivatore Energetico e quindi non possa essere paragonato ai depuratori di cui parlano i link in quest’articoletto. Il responsabile mi ha fatto presente che le mie imprecisioni si basano su dati errati, ma a me sembra di aver riportato solo quello presente nel loro sito, e commentato su quello.

…facile dire “non mi interessa” senza prendere in considerazione le scoperte di (Lakhovsky, Antoon Lorenz, Viktor Schauberger ed altri) applicate a questo prodotto. Facile dire non funziona,  senza aver visionato i filmati presenti nel sito, nove filmati russi sulla memoria dell’acqua e sulla inutilità della filtrazione. Facile dire non mi interessa ma non  aver valutato gli studi applicati al dispositivo biofonte. Un fatto non va sostenuto con una teoria. Provare per credere…

Probabilmente ho sbagliato a non approfondire le teorie di Lakhovsky e Schauberger, mi sono limitato a commentare quello che c’è nei claim principali del prodotto che vendono, e non vi ho trovato bufale…

Ho provveduto pertanto ad inserire qualche correzione nel pezzo che segue, spero perdonerete le imprecisioni:

biofonte (1)

MI è stato segnalato un post su FB dove si pubblicizza un incontro per oggi 24 marzo 2014 presso i locali della Galaxy Top  azienda che produce prodotti per la casa e il benessere della persona, a questo incontro parteciperà un medico, esperto su rischi da vaccino che farà seguire alla presentazione del prodotto in questione (biofonte, un depuratore d’acqua casalingo riattivatore energetico brevetto n. 0000276494) una conferenza gratuita dal titolo “Curati da solo” .

Il biofonte?  Sul sito ufficiale a parte usare svariati paroloni ad effetto non esistono claim precisi che questo depuratore  riattivatore energetico faccia cose magiche, o meglio i claim ci sono, ma nessuno di essi racconta frottole…

Tecnicamente il BIOFONTE causa uno stiramento dell’acqua con rottura dei legami delle molecole aggregate, in tal modo il cloro gassoso viene eliminato e ne risulta una maggiore leggerezza dell’acqua riscontrabile al palato in maniera evidente.

Perché sia chiaro a tutti: il cloro gassoso EVAPORA comunque in poco tempo (basta lasciare l’acqua a riposo un po’), la sua concentrazione nella normale acqua di rubinetto comunque non è una preoccupazione importante per la salute umana e i rischi per la salute sono di gran lunga maggiori se si usa acqua non disinfettata tramite cloro. Ricordo però che la depurazione non avviene SOLO tramite cloro gassoso, e che gli altri componenti anche clorini che si possono trovare nell’acqua restano li, anche post uso BIOFONTE.

L’acqua Biofonte migliora e influisce positivamente su:
Presione Anteriosa
Digestione
Riflusso esofageo
Colesterolo alto
Problemi di prostata
Gastriti
Calcoli Renali e Renella

L’acqua Biofonte è:
Più sana
Leggera
Energetica
Debatterizzata
Rivitalizzata
Depurativa
Magnetizzata
Con ioni d’argento
Aumenta la diuresi
Favorisce l’espulsione delle tossine
Migliora l’equilibrio del sistema nervoso
Effetto antistress
Da più energia

Quasi tutto quello che c’è scritto qui sopra è applicabile a qualsiasi acqua casalinga (anche senza depuratori riattivatori energetici extra, ma direttamente da un rubinetto normale di acqua potabile). Bere acqua fa bene, meglio che bere altro, e fa bene proprio alle cose citate nella prima lista qui sopra, ma fa bene QUALSIASI acqua potabile, la Biofonte non fa meglio credo possa fare meglio delle altre se non tramite effetto placebo.

Il secondo elenco, quello delle cose che quest’acqua è non dice nulla di sbagliato e/o sorprendente, molti di quei claim sono applicabili alla normale acqua di rubinetto, quelli che non lo sono non influiscono sulla bontà dell’acqua o delle sue proprietà benefiche. Insomma l’oggetto di per sé è una spesa accessoria, che magari ci farà piacere fare, ma che non dobbiamo acquistare per supposte proprietà benefiche. Ma le cose non stanno solo così, perché l’oggetto è venduto da un’azienda che cerca venditori, quindi il meccanismo è della vendita porta a porta, magari sfruttando il vecchio e solito giochino dei circoli di amici e parenti…dove al malcapitato che per disperazione ha accettato il lavoro tocchi convincere l’anziana nonna che quest’oggetto è l’unico modo per farla vivere fino ai 130 anni.

Non so se le cose stanno così, non m’interessa indagare anche sul sistema di vendita.

Qui alcuni dei tanti articoli che si trovano in rete che spiegano perché depuratori et similari non abbiano alcun beneficio (se non per chi ve l’ha venduto) sulla vostra acqua di casa (se siete direttamente attaccati all’acquedotto comunale, se invece vi servite di cisterna condominiale l’acqua va fatta controllare una volta l’anno e DEVE rispettare determinati criteri (quindi a meno di sfortune specifiche è un acqua sicura a sua volta).

La bufala dell’acqua purificata CICAP

Servizio delle Iene sulle acque depurate

Un fantastico podcast di skeptoid in merito ai depuratori

Perfino un volantino del m5s

La wiki in inglese sul cloro

Tutto quest’articolo però ne ha ispirato un’altro che vedrà luce a breve su queste pagine.