Bah, a me sembra davvero una bufala di quelle grosse, grosse perché non c’è nulla a supportarla.
Il primo a raccontare la storia è una testata che si chiama SOLOGOSSIP, che crea la notizia mischiando il racconto dei primi che avvistarono i bronzi negli anni 70 con altre informazioni inventate.

Al racconto di poche righe (tipico della bufala DOC) si aggiunge una foto, che potrebbe rappresentare un bronzo immerso, ma in realtà andando a cercare prima la troviamo postata nel 2012 e si tratterebbe di una foto proveniente da Capo Zefiro dove si era appunto ipotizzata una possibile scoperta archeologica sottomarina (ma anche li ho il dubbio si sia trattato di una sòla)…

Poi la foto ricompare nel 2010 legata al bronzo di Lussino (opera si dice di Lisippo)…ma viene dal 1999 anno della scoperta, e visto che l’ho ritrovata su un sito dedicato alle grandi scoperte archeologiche in Croazia diamo per buona che quella sia la vera fonte.

Quindi SoloGossip ne ha inventata una, che viene in poco tempo ripresa da tanti che ci sono caduti, quelli per cui mi dispiace di più sono i ragazzi di NTACalabria.it (ora la cosa è stata corretta, bravi) che hanno pubblicato la cosa sperando seriamente in un ritorno economico per la loro bella regione…

Peccato, sòla era sòla rimane…

 

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!