Sul sito della dieta del gruppo sanguigno mi avete segnalato una pagina davvero speciale, quella dove viene pubblicizzato

L’Amaro Svedese di Maria Treben, un antico Elisir di benessere

Io non sono un medico, ma quando leggo elisir di benessere qualche dubbio mi viene. Scrollo un po’ la pagina fino a trovare il punto che m’interessa di più:

Quali patologie può curare?

L’elenco è bello lungo, ve lo riporto senza descrizioni, ma per chiunque fosse interessato lo trovate salvato su Archive.

#1 Vertigini e memoria

#2 Cataratta e disturbi della vista

#3 Vaiolo e sfoghi della pelle

#4 Mal di denti

#5 Vesciche sulla lingua

#6 Mal di gola

#7 Crampi allo stomaco

#8 Coliche

#9 Stitichezza e malattie dello stomaco e dell’intestino

#10 Digestivo

#11 Dolori alla cistifellea

#12 Idropsia

#13 Sordità, dolori al condotto uditivo ed acufeni

#14 Dolori uterini

#15 In gravidanza, per facilitare il parto

#16 Infiammazione della mammella in allattamento

#17 Varicella

#18 Vermi intestinali

#19 Itterizia

#20 Patologie dei reni e depressione

#21 Emorroidi

#22 Svenimento

#23 Crampi

#24 Tisi polmonare

#25 Amenorrea, mestruo scarso o abbondante

#26 Perdite bianche

#27 Epilessia

#28 Paralisi, vertigini e nausea

#29 Bruciori del vaiolo e erisipela

#30 Febbre

#31 Cancro, vaiolo, verruche e piaghe di vecchia data

#32 Ferite di ogni tipo

#33 Cicatrice (le fa sparire, anche quelle di antica data)

#34 Fistole (anche se giudicate inguaribili)

#35 Ustioni

#36 Macchie e tumori dovuti ad urti

#37 Mancanza di appetito

#38 Anemia

#39 Dolori reumatici e articolari

#40 Mani e piedi congelati

#41 Calli

#42 Morsi di cani o di altri animali

#43 Peste o altre malattie contagiose

#44 Insonnia

#45 In caso di sbornia

#46 ….E dulcis in fundo

Chi prende queste gocce quotidianamente mattina e sera, non avrà bisogno di alcun’altra medicina poiché esse rinforzano il corpo, rinfrescano i nervi ed il sangue, liberano dal tremore mani e piedi. In breve, allontanano ogni specie di malattia. Il corpo rimarrà ben elastico, il viso manterrà la sua giovanilità (sic) e bellezza.

L’elisir che cura tutto

46 affermazioni, vabbè diciamo 45 visto che l’ultima non dice molto. 45 affermazioni che non portano alcuna prova che le dimostri. A fondo elenco vengono citate altre proprietà miracolose dell’amaro, e ci viene raccontato che:

Tra le fila di chi sostiene le virtù terapeutiche dell’Amaro Svedese, troviamo anche il  prof. Umberto Cinquegrana, responsabile della Naturopatia e della Psicologia presso l’Accademia Internazionale di Ricerca “I.A.P.N.O.R.” di San Benedetto del Tronto e autore di diversi volumi di Medicina Naturale.

Ammetto che non conosco il prof. Cinquegrana, ma basta una veloce ricerca su google per trovare una pagina a lui dedicata con bio:

Umberto Cinquegrana, nato ad Atella di Napoli il 20/11/1945, laureato in Teologia e in Filosofia, esperto in Psicologia della Coppia, docente abilitato di Filosofia e Storia presso i Licei dello Stato, con severità di studio ed impegno costante ha frequentato la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Napoli per un tempo sufficiente a fargli acquisire la conoscenza della medicina ufficiale nelle sue linee fondamentali ed essenziali, e relativo specifico linguaggio.

Quindi, chi ci conferma le proprietà miracolose dell’amaro è un laureato in materie umanistiche che non ha terminato Medicina ma si reputa esperto a sufficienza per sostenere le virtù terapeutiche dell’amaro. Cancro, varicella, vaiolo, emorroidi, anemia, peste. Ma Cinquegrana non è un medico, non ha specializzazioni per poter fare tutte queste valutazioni.

Ci sono anche gli ingredienti per farselo in casa, con l’ennesima pubblicità, stavolta alla pagina di Macrolibrarsi dove vendono le erbe svedesi necessarie per l’amaro (ma per fortuna pubblicizzando la cosa come Ricetta originale di Maria Treben per disturbi gastro-intestinali e per i sintomi influenzali più comuni non contribuiscono alla disinformazione.

Pubblicità ingannevole

Ci sono tutti gli estremi per quella che la legge definisce pubblicità ingannevole. No, non è mia intenzione spiegarvi perché, non sono io a doverlo fare. Chi pubblicizza quel prodotto in quella maniera deve portare prove che il suo amaro sia capace di tali miracoli, e invece di prove non ce ne sono, se non il sostegno, l’endorsment di un filosofo. Sia chiaro, nulla contro i filosofi, ma a me interessano numeri, i dati, le statistiche che dimostrino la validità di ogni punto. Le parole servono a vendere, non a dimostrare la validità dell’amaro.

Whois ci dice a chi è registrato il dominio ma non ho idea se sia responsabile dei contenuti o abbia solo registrato il sito. Sul sito a parte la pubblicità onnipresente dei libri del dott. Mozzi non ci sono articoli che diano l’idea di essere scritti dal teorico della dieta, tantissime ricette, qualche prodotto sponsorizzato, ma nulla che mi dia l’aria ufficiale. Ma la pagina con quel nome dominio è sicuramente letta, e genera traffico e probabilmente qualche euro con le vendite dei libri. Che ci guadagnino anche dalla pubblicità dell’amaro cura cancro no, eh.

Ragazzi, io comunque ho un amaro alla genziana in preparazione, merito di un dono di uno di voi lettori, quando sono pronto lo vendiamo come l’Amaro di BUTAC, 90 euro a bottiglia, da cosa cura lo sapete tutti: dalle bufale.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, puoi sostenerci su PayPal! Tutto fa brodo, anche una scatola di erbe svedesi…