Sta ricircolando una foto che fin da settembre dello scorso anno circola riguardo le armi chimiche siriane; quelle che verranno distrutte in acque internazionali, mediante una procedura che non prevede alcun rischio.
La foto vorrebbe raccontarci di come quelle nell’immagine siano le armi chimiche siriane.
La foto è linkata ad un comunicato, non so se ufficiale o meno; dove si esprime la preoccupazione per l’operazione volta ad eliminare le armi sequestrate in Siria (senza mai dire che la foto c’entri qualcosa, quindi lasciamo il beneficio del dubbio). Il perché ci sia molto meno da preoccuparsi di quel che si dice ho cercato di spiegarlo per quanto mi è possibile in questo articolo di qualche giorno fa.
Armi chimiche, le verità nascoste sugli arsenali
Ma la foto invece ha una storia a sé, non sono loro ad averli presa per una foto di armi siriane, la foto ha già circolato per il web italiano, in pochi minuti l’ho trovata su Essere Comunisti e poco dopo su Sardegna Oggi
Ma la foto che è collegata a questo pezzo è una foto che ha fatto il giro del web italiano, dovunque ci sia un artefice di bufalotte e disinformazione, sempre parlando di armi chimiche siriane…
SIria, armi chimiche in Sardegna? Cappellacci contro
peccato che a voler andare a ritroso si scopra che una delle prime apparizioni della cosa è suo un sito arabo, e che loro sostengano siano i missili che l’Iran sta testando nel  Golfo…e lo dicono nel 2011.
L'Iran nega missili di prova nel Golfo
E sono quasi certo si possa andare ancora più indietro, ma non credo ci sia bisogno…
Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!