SALVIETTINE

 

Stanno circolando articoli che sostengono ci siano salviettine per bimbi pericolose, e fin dal titolo ci invitano alla lettura per scoprire quali siano.

Peccato che negli articoli in italiano che ho trovato in rete nessuno dicesse nulla d’interessante, se non tradurre malamente un servizio della NBC di qualche tempo fa, servizio che sui blog americani sta circolando moltissimo.

In realtà tutto si basa su uno studio (che si può trovare qui) che non dice quali siano le marche o che la cosa sia particolarmente pericolosa, ma solo che si è rilevato che una certa sostanza presente nelle salviettine può causare reazioni allergiche.

Ho un bimbo di due anni e mezzo, tantissime cose, anzi tutto può causare reazioni allergiche.

Sin da piccolo ha alcune allergie e alcune intolleranze e altre può svilupparle più avanti, sta a noi genitori verificare di volta in volta quali! Bisogna ad esempio controllare l’epidermide del bimbo, ogni nuova sostanza con cui viene in contatto infatti può provocare effetti indesiderati,  per scoprirlo l’unico sistema è provarle magari in moderata quantità di volta in volta (che si tratti di cibi naturali o creme idratanti, yogurt ai frutti o torte fatte in casa poco importa). Demonizzare per questo un prodotto (o mille) è sciocco: certo che è sempre meglio cercare di usare (sui bimbi) prodotti che contengano il minor numero di sostanze, in maniera da capire da cosa è data una reazione allergica; certo che occorre sempre esser prudenti, ma invece che al Methylchloroisothiazolinone magari vostro figlio è allergico o intollerante ai carciofi o alle fragole, o magari all’E120, nessuno può saperlo prima.

Insomma allevare un bimbo è un avventura (io sono appena all’inizio del cammino)  da non prendere alla leggera.

Ma chi diffonde boiate come quella di cui sopra lo fa solo a scopo di attirare click e visitatori.
Per farvi capire la pochezza dell’articolo originale qui un freeze page tratto da uno dei siti che mi avete segnalato, nemmeno citano la sostanza che sarebbe colpevole di quella grossa reazione allergica che si vede nella foto! Blogging, lo stai facendo male!