Da un paio di giorni, in tanti mi state chiedendo lumi su una notizia che era apparsa su svariati giornali.

Melfi, bimba di 2 anni muore dopo malore: indagini in corso

L’ira dei familiari della piccola già affetta da una malattia rara, la sindrome di Dravet, con una malformazione cardiaca e problemi congeniti al sistema nervoso. È deceduta a 24 ore da vaccino esavalente

Ma anche:

Melfi, bimba di 2 anni muore dopo un vaccino: aperta un’inchiesta

Ogni volta che leggo sui giornali di un bambino morto sto male, poco importano le ragioni, poco importa cosa sia successo. È morto un bimbo, ci sono dei genitori in lutto. Io sono un genitore, non posso non pensare a come starei se fosse successo a me. Ma come sempre devo cercare di fare prevalere lo spirito che anima questo blog. Quella voglia, o forse necessità, di cercare di capire i fatti, se ci sia qualcuno che ha sbagliato, qualcuno che poteva prevedere o prevenire questa tragedia.

Prima di tutto occorre sapere cosa sia la sindrome di Dravet, riporto dal sito dell’associazione ONLUS Gruppo famiglie Dravet:

La sindrome di Dravet (SD) è una forma di epilessia, associata a disturbi dello sviluppo neurologico, che insorge nel primo anno di vita nei lattanti senza antecedenti patologici personali, apparentemente normali al momento dell’insorgenza delle crisi.

Ammetto che non ne conoscevo l’esistenza, ma da quanto trovo sia sul sito del Gruppo famiglie, sia sull’Osservatorio malattie rare mi fa capire che è una sindrome decisamente grave.

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno ci spiegano che la bimba di due anni morta a Melfi, insieme alla Sindrome di Dravet, aveva una malformazione cardiaca. La bimba quindi non era nelle migliori condizioni di salute. Ma è importante capire: i vaccini sono consigliati o meno in casi come questo? Rete Informazione Vaccini ci spiega:

…sia la sindrome di Dravet che le malformazioni cardiache non sono una controindicazione alle vaccinazioni, anzi… gli studi ci dicono che i bambini affetti da queste patologie possono avere conseguenze molto gravi e possono morire a causa di una infezione da emofilo o durante un morbillo, una varicella e una banale influenza.

Se volete capirne di più, trovate informazioni in questi due importanti documenti:

http://www.salute.gov.it/porta…/documentazione/p6_2_2_1.jsp…

https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/epi.12306

Ovviamente non è possibile dire altro. Chiunque accusi medici o vaccini di essere la causa di questa tragica morte è uno sciacallo. Cosa sia successo ce lo potrà dire solo un’attenta analisi autoptica. E ci vorrà tempo prima di avere i risultati corretti. Parlare prima, fare congetture, accuse, è sciocco e inutile. Serve solo a gettare benzina sul falò antiscientifico che condanna le vaccinazioni, e non ha davvero senso. Occorre rispetto nei confronti di questi genitori rimasti senza la loro bimba. Occorre silenzio.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!