Alloggi pubblici

ALLOGGIPUBBLICI

Mi è stata segnalata una notizia che deve avere qualche mese, visto che i fatti si riferiscono ad Aprile 2015. Ma poco importa, visto che la storia sta ancora circolando e che la sua analisi è davvero semplice.

Questa la storia che circola:

11868882_10206440595646072_337804870_n

I fatti hanno luogo nella Comunità della Val di Cembra (Trentino Alto Adige):

Sono state comunicate nel sito della Comunità di Valle le nuove graduatorie di locazione di alloggio pubblico. Nella lista dei “cittadini comunitari” al primo posto Memedi Rihan…In testa alla graduatoria per l’integrazione al canone locativo “cittadini comunitari” Mohammad Irfan…

L’enfasi posta sul fatto che siano quasi tutti stranieri, seppur comunitari è grande, chissà come mai. Ma sono tutte informazioni corrette, consultabili da tutti sul sito della Comunità di Valle, quello che non vi dice quest’articoletto che gira, è che quelle sono tutte le richieste, non la graduatoria di quanti abbiano vinto l’alloggio o l’integrazione. No, in tutta la comunità di valle solo un ccomunitario con cognome italiano ha fatto richiesta per la locazione d’alloggio pubblico, ed è il 4 in classifica, su 8, gli altri 7 sono comunitari con cognomi stranieri. Nella lista per l’integrazione al canone invece di cognomi italiani ne troviamo ben 14, su un totale di 32, quindi circa la metà dei richiedenti.

Non è che lo dico io, potete verificarlo tutti, come detto sopra nel sito della Comunità. Quindi queste sono le graduatorie totali, evidentemente i cembrani stan benino e non hanno bisogno né dell’alloggio né del contributo. Nulla di così scandaloso.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac.it