Gianluca Zamagni ci segnala una bufala burlona del Giornale del Corriere.
“MARTE – Anonymous divulga sul web foto segrete della NASA”

(qui il link: http://corrieredelmattino.altervista.org/marte-anonymous-divulga-sul-web-foto-segrete-della-nasa/)

La bufala recita così: “Alcune foto segrete della NASA scattate la SETTIMANA SCORSA dalla sonda Curiosity sono state divulgate sul web dal gruppo hacktivist “Anonymous” riusciti ad accedere ad un cellulare privato di un funzionario che aveva scattato una foto del documento segreto.”

Perché è una bufala? E perché ho riportato in grassetto “SETTIMANA SCORSA?

Primo, perché la “statua” che si vede nella foto non è illuminata coerentemente. Se si trovasse veramente nell’ombra del rover, apparirebbe molto più scura. Inoltre, sembra che non ci siano sedimenti o sabbia su di essa. Ulteriore incoerenza.

Secondo, la foto originale (non photoshoppata) risale a più di un anno fa. Per esattezza, risale al settembre del 2012. Non è di certo una foto scattata la SETTIMANA SCORSA.

Qui potete vederla: http://www.antena3.com/noticias/ciencia/curiosity-hace-ejercicios-brazo-mes-llegar-marte_2012090700082.html

Faccio i complimenti alla redazione del Giornale del Corriere, questa volta si son proprio impegnati. Ma una bufala rimane una bufala!

 

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!