Più di un lettore (e qualche amico) mi ha segnalato che sta circolando questo messaggio che vuol far finta di provenire da un account “ufficiale” di Facebook:

Warning! Your account will be deactivated This is because someone has reported you that there is a difference between content, because it violates the terms of service. If you are the original owner of this account, confirm your account to avoid blocking. Please confirm your account here: If you do not confirmation, our system will automatically block your Facebook account and you will not be able to use it again. Thanks for helping improve or Facebook service. Best Regards Facebook Security Team

Il testo pare dirci che qualcuno ha segnalato il nostro account come rubato, e che quindi dovremmo cliccare su uno specifico link per dimostrare che siamo chi diciamo di essere e quindi fare in modo che nessuno ci blocchi l’account. La pagina che fa girare questo messaggio, Facebook service 16, è catalogata da Facebook come pagina di un negozio di abbigliamento online. Nel nome della pagina Facebook la “a” è scritta con un carattere alla rovescia, ə, per passare i filtri che impediscono la creazione di pagine con determinate parole all’interno del loro nome, come appunto “Facebook”. Il testo è scritto in un inglese che può trarre in inganno solo chi abbia minime conoscenze della lingua, la forma in cui è riportato è sbagliata.

Cliccando sul link, che vi riporto qui in forma non dannosa: http: //fb -recovery-1000001548-reg.16mb.com/update_ security.htm?confirmation&fbclid=IwAR0zrbeXO5eZ2RgI8MUCgJyNwcsmeMcJ4zBN_QWt2KBoxI-E34r6e9T0xRE si finisce su una pagina che sembra un login di Facebook:

Ma in realtà se infiliamo i nostri dati in quel form stiamo fornendo le nostre password Facebook a soggetti che non hanno alcun mandato dall’amministrazione del social network.

Con quei dati possono tranquillamente accedere ai vostri account e usarli come meglio gli piace. State molto attenti.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!