Dionidream: guarigioni concentrandosi sul Sole?

Ehhh come no! e Babbo Natale mi ha raccontato ieri l’altro che la Befana è una scostumata…

Ma dai, per davvero? Vogliamo seriamente credere a queste panzane pseudo hippie con reminescenze anni 70?

A quanto pare la NASA ha confermato che sole guardando fisso è una pratica valida per sviluppare facoltà superumane e per guarire il corpo. Ho provato a seguire le fonti, ma non ho trovato alcuna certezza. Quindi, così com’è, non ci sono prove della NASA, tuttavia il soggetto è davvero interessante e merita una lettura.

Già per come sono scritte queste cose si capisce che dietro non c’è un credente, ma un qualcuno che usa i traduttori automatici per copiare ed incollare da altri siti e crearsi follower, qualcuno che non ha sviluppato NESSUN superpotere, di certo non la superintelligenza. L’articolo parla di questa “religione scientifica” che pratica il sun gazing, nutrendosi solo di sole, passando lunghe ore a guardare lo stesso, nutrendosi dei suoi raggi….

Nel raccontare questa bella storiella si avvalgono della “testimonianza” di un soggetto usato dalla NASA per i test in merito, soggetto che sostiene di stare anche più di un anno senza toccare cibo, tal Hira Ratan Manek… (guarda caso fondatore del movimento Sun Gazing, già breathariano), tanto per caprici il caro HIra si è fatto sbufalare facendosi beccare seduto a cena in un ristorante mentre invece doveva esser intento a cibarsi di sole…è che forse col sole ci sta bene un noodle…

Qui sotto un video del signor Manek, verso la fine del video viene sorpreso in un ristorante, e interrogato in merito cerca di sostenere che i proprietari l’abbiano pagato per fare delle foto mentre lui FINGEVA di mangiare, ma come ti professi CONTRO il mangiare, vivere di raggi solari e ti offri per una pubblicità di un ristorante? Sei scemo? In chiusura una supposta lettera di Manek al regista del filmato, dove ammette il suo aver mangiato

La cosa più preoccupante è che non parlare di breathariani ma di sun gazing può causare poca chiarezza, chi legge e ha qualche dubbio che possa esser vero ha già di per se una mente più debole portata a fidarsi degli altri, e ch difficilmente senza esser indirizzata scoprirà che le cose sono collegate, difficilmente scoprirà che un altro modo per definire questo movimento è : INEDIA , e che d’inedia si muore. I primi a trasformare l’inedia in una religione sono stati i cattolici, con alcuni santi capaci di sopravvivere lunghi tempi senza cibarsi se non con l’eucarestia, ma è leggenda, senza cibo si muore.

Non credo sia necessario trattare tutto il lungo articolo dedicato alla cosa, spero vi basti cercare un po’ in giro scoprire i danni dei beathariani, e rendersi conto che gli stessi che pubblicano  quei pezzi sui propri blog sono in realtà a casa a mangiare…e da vigliacchi cercano di spacciare ad altri una credenza solo per generare click ed interesse ai propri siti…

Qui qualche link (principalmente in inglese) :

Can Human survive on air alone? (può l’uomo sopravvivere cibandosi solo di aria?) http://science.howstuffworks.com/innovation/edible-innovations/breatharian1.htm

The Skeptic’s Dictonary Inedia:
http://www.skepdic.com/inedia.html