Due anni fa avevo trattato una notizia decisamente simile a quella che proprio ieri sera il Corriere ha pubblicato.

Vietato dire lui o lei. Gli studenti di Oxford e il pronome neutro «ze»

La cosa che mi infastidisce di più non è che io l’avessi trattata due anni fa e che il Corriere non mi abbia letto, ma che basti fare una semplice ricerca online per trovare la smentita, pubblicata un giorno prima dell’articolo sul Corriere.

Una ricerca di qualche decimo di secondo e l’articolo del Corriere sarebbe stato corretto… e invece fretta di pubblicare, ansia da prestazione e sulla notizia ci si scivola alla perfezione. Si cita il Sunday Times, così facendo al massimo la colpa la prenderanno loro, ma si poteva citare anche il Guardian o la stessa “Unione” che avrebbe emesso il diktat, Unione che ha preso le distanze dalla vicenda fin da subito.

Oxford student union disputes reports that students are being made to use gender-neutral pronouns

As far as we’re aware, the information which has been published is incorrect. We have not produced a leaflet implying that all students must use ‘ze’ pronouns to refer to others, or indeed to themselves. We believe the resources which are referred to within many of the articles could be support materials used by our student leaders and welfare representatives, which alongside other information and tips, reminds individuals of the importance of not assuming the pronouns of their peers while also aiming to normalise stating pronouns in introductions.

Non solo spiegano chiaramente di non aver mai sostenuto di usare ze, ma spiegano anche le ragioni del perché non gli verrebbe mai in mente di farlo:

“We would also like to clearly state that we would never tell anyone to use ‘ze’ pronouns instead of ‘he’ or ‘she’ if ‘he’ or ‘she’ is the pronoun someone wishes to use. … It would be totally counterproductive.”

 Questa ve la traduco:

“Vorremmo anche precisare che non avremmo mai detto a nessuno di usare ‘ze’ come pronome invece di ‘lui’ o ‘lei’ se ‘lui’ o ‘lei’ è il pronome qualcuno vuole utilizzare…  Sarebbe controproducente.

Il giornalismo è morto, e neppure io mi sento tanto bene.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!