Ecco qui entriamo in quel mondo complottista che davvero non riesco a reggere, quel mondo dove TUTTO è fatto per distruggerci e tutti sono cattivi, che sia la NATO, il governo Americano, gli Alieni, il Vaticano poco importa, i potenti ci vogliono solo vedere soccombere, vogliono che siamo muti e rassegnati, altrimenti in un modo o nell’altro ci puniranno! Scrivere a riguardo è difficile, in parte perché sono TUTTE notizie infondate, basate su una (fanta) scienza e (fanta) politica che esiste solo ed unicamente nella testa di chi ne parla (e di chi segue questi blog).
Stavolta parliamo di Gianni Lannes e dei suoi farneticamenti riguardo ai terremoti degli ultimi giorni, nelle sue parole:
TALI SISMI PRESENTANTO TUTTI INDISTINTAMENTE IPOCENTRI (PROFONDITA’) ESTREMAMENTE SUPERFICIALI. VALE A DIRE HANNO UNA STESSA IMPRONTA DI ORIGINE ARTIFICIALE, CIOE’ BELLICA DELLA NATO.
Vabbè tralasciando il TUTTO MAIUSCOLO, che va tanto di moda tra questa gente…che dire, quindi la NATO sta generando terremoti sul territorio italiano, cui prodest? Non lo so, ma Lannes sicuramente lo sa!   Intanto iniziamo col dire che la stazione sismica di Valguarnera (Enna) è attrezzata per riconoscere i terremoti causati da altro che non sia la natura, e già a Febbraio di quest’anno tramite ANSA ne dava notizia spiegando che probabilmente in Nord Corea erano stati fatti test nucleari rilevati dagli strumenti di Valguarnera…se sono stati in grado di dirci questo su un terremoto generato da un esplosione a migliaia di chilometri di distanza come mai non han fatto lo stesso nei giorni scorsi? La ragione la sappiamo: perché questi sono terremoti naturali e Lannes è un contaballe…
(qui un piccolo pezzo dell’ANSA che spiegava come vengono rilevati i terremoti d’origine artificiale:
Ma Lannes ci spiega nel suo articoletto che in questo caso a generare il terremoto non sono state esplosioni, ma strumenti NATO, cosa che è facile (sempre secondo Lannes) da verificare in quanto in concomitanza con le scosse ci sono state aberrazioni elettromagnetiche….
OMG, leggere i fumetti della Marvel è meno entusiasmante che leggere il blog di Lannes, manca solo che salti fuori un supereroe con indosso una tutina in spandex e venga a scatenare terremoti sul suolo italico…me lo immagino, la bandiera della NATO sul petto, un cannone a raggi elettromagnetici in spalla e un piccolo reattore nucleare sul petto…Gianni se troviamo qualcuno che ce lo disegna poi facciamo a metà dei guadagni?
L’elettromagnetismo terrestre subisce SEMPRE variazioni e modifiche durante un terremoto, al punto che tanti ricercatori stanno studiando un modo per sfruttare queste variazioni e cercare di “prevedere” qualche tipo di terremoti, su un sito di appassionati di geofisica ho trovato questa dichiarazione:
non è ancora possibile sostenere con assoluta certezza una qualche correlazione con la sismicità né, qualora si provasse tale correlazione, connotarla come segno precursore di un evento
Che dire, trovo che un blog come quello di SU LA TESTA di Lannes, andrebbero chiusi con la forza, creano disinformazione e allarmismo a caso, basandosi su dati da uTonti e sfruttando l’ignoranza della gente, quella stessa gente che poi grida al complotto quando vengono bloccate le sperimentazioni sul Metodo Stamina o che scende in piazza a chiedere che si smetta di irrorare i cieli con le scie chimiche…
Chissà, speriamo che il 2014 causi terremoti a raffica sulle strutture che ospitano i server di Lannes come del Signor Nò e di tutta la combriccola di TankerEnemy!
Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!
Previous articleNicolina Capra e due
Next articleIl bollo sugli animali domestici?
46 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre tremila articoli come autore, oltre a collaborazioni varie. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire, non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.