Nei giorni scorsi sono tanti i giornali che hanno titolato come ANSA:

Vitalizi, la Cassazione boccia il ricorso sui tagli. Di Maio: “Bellissima notizia”

Ma è evidente come ci sia un po’ di confusione nelle redazioni (e anche nell’ufficio del Ministro, che dovrebbe essere in grado di sapere cosa fa la Cassazione). Grazie alla segnalazione di un vecchio amico di BUTAC che di vitalizi se ne intende cerco di fare un po’ di chiarezza per voi.

La Cassazione non si è espressa in alcuna maniera sul taglio dei vitalizi. La Cassazione si è limitata a stabilire delle competenze, ritenendo che il ricorso presentato sia inammissibile in quanto non può essere la Cassazione a pronunciarsi. Titolare come se si fossero espressi pro o contro qualcosa è disinformare, non spiegare al lettore di cosa si sta parlando è disinformare. Che lo facciano i tabloid o i giornali di partito è un conto, che lo facciano le agenzie di stampa usando titoli rubati ai comunicati stampa dei partiti di governo è triste. Significa davvero non aver più voglia d’informare.

La sentenza della Cassazione la potete leggere per intero qui in PDF. Potete verificare come non vi sia una singola presa di posizione in merito alla richiesta del ricorso, ma solo un lungo elenco di motivi che spiegano perché non può essere la Cassazione a pronunciarsi in merito.

Il fatto che Luigi Di Maio abbia espresso gioia per l’esito della sentenza mi rende dubbioso se abbia realmente compreso di cosa si sta parlando, o se anche lui, come tanti giornalisti si sia informato solo leggendo i titoli.

Non credo sia necessario aggiungere altro, se non ricordarvi, per l’ennesima volta, che dei vitalizi su BUTAC abbiamo parlato più e più volte.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!