Poche righe per segnalare l’ennesimo caso di bufala in circolazione sulla CoViD-19. Sta circolando questo volantino, specie nelle Zone Rosse del Nord Italia:

Il testo, per chi avesse problemi a visualizzare l’immagine, è questo:

AVISSO A TUTTI GLI ABITANTI DI VITTORIO VENETO E ZONE LIMITROFE.

CORONA VIRUS COD-19
BASTA CON IL PANICO, BASTA CON LE MENZOGNE, BASTA ESSERE PRESI IN GIRO.

IL VACCINO ESISTE!

È STATO CREATO IN AUSTRALIA E L’UNICO STATO CHE LO HA OTTENUTO È STATA LA SVIZZERA. È STATO ACQUISTATO DALLA CLINICA UNIVERSITARIA DI ZURIGO.

ORA PERCHÈ NOI DELLA COMUNITA EUROPEA NON LO POSSIAMO AVERE E DOBBIAMO STARE SOLO AD ASCOLTARE LE FROTTOLE CHE SI ESPANDONO A MACCHIA D’OGLIO?

DIAMO UN TAGLIO A TUTTO CIÒ E AIUTIAMOCI DA SOLI.

DA SOLI POSSIAMO FARCELA!!!

LA FORMULA CONSISTE NELLA CURA DI SEI COMPRESSE CON UNA COPERTURA DELLA DURATA DI UN ANNO.

ACQUISTATE IL VACCINO AL PIÙ PRESTO!!!

SIAMO UN TEAM CHE COLLABORA CON | SEGUENTI SPONSOR:

FONDAZIONE DELLA RICERCHE INFETTIVE DI ZURIGO

CARITAS DI BERNA
IN COLLABORAZIONE CON SJDNEJ ABVENTISTITST HOSPITAL TRAMITE = [email protected] POTRETE ORDINARE IL VACCINO AL PREZZO DI EURO 50 A CONFEZIONE (SPESE DI SPEDIZIONE A NOSTRO CARICO) FORNENDOCI IL VOSTRO INDIRIZZO

SIAMO COMUNQUE A DISPOSIZIONE PER QUALSIASI ALTRA INFORMAZIONE.

TORNIAMO ALLA NORMALITÀ PER IL BENESSERE DI TUTTI

Si tratta di una bufala. Non c’è un vaccino australiano, non è vero che la Svizzera ne è in possesso. Nulla di quanto riportato nel messaggio è reale. Conto che le Forze dell’Ordine siano in grado di arrivare a chi ha diffuso il volantino e lo sanzionino nella maniera corretta.

In tutto il mondo si sta studiando un possibile vaccino per la CoViD-19, probabilmente ci si arriverà, ma prima qualsiasi farmaco deve passare test che ne certifichino la sicurezza. Non fatevi infinocchiare da sciacalli che cercano di guadagnare sulle vostre paure. Probabile che nessuno risponda a quella mail (che puzza di falso come una moneta da tre euro) e che il volantino in questione sia solo una ragazzata (che però resta da punire, a mio avviso). Ma sappiamo che di truffatori veri invece ce ne sono tanti, e che stanno proponendo la qualunque come cura per la CoViD-19. Al momento non c’è un vaccino, non c’è nulla che possa prevenire l’infezione, se non lo stare attenti e seguire le linee guida di governo e Organizzazione Mondiale della Sanità.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!