SASSARIIMMIGRATI

Sta girando all’impazzata dai nostri amici estremisti (anche un poco ottusi, ma che ci vuoi fare) una foto che mostra una circolare della Prefettura di Sassari annunciante l’arrivo di QUARANTA immigrati che hanno fatto richiesta di asilo politico. In tantissimi mi avete postato la foto di questa circolare chiedendomi: ma è vero? Si è vero, non vedo cosa ci sia di male, come già spiegato l’Italia insieme agli altri paesi europei ha accordi sui profughi, vanno accolti (come noi vorremmo facessero gli altri se il nostro paese fosse nelle stesse condizioni di quelli da cui questi immigrati provengono).

Le richieste d’asilo arrivate all’Italia sono inferiori di quelle arrivate ad esempio a Francia e Germania (giusto per chiarire che non siamo gli unici ad avere questo problema); detto ciò la circolare che si vede nella foto parla di BEN 40 persone a cui per un periodo che va dai 2 ai 6 mesi verranno dati la bellezza di 2,50 al giorno e UNA TESSERA telefonica da 15 euro, tessera che non viene sostituita alla bisogna, ma vale solo una tantum, quando arrivano nei centri accoglienza.

10247468_840130706002368_4842060394397528922_n

Sia la tessera che i 2,50 euro al giorno vengono da una cifra di € 30+iva stanziata per tutti i facenti richiesta asilo politico, cifra composta sia da denaro italiano sia da fondi europei, scandalizzarsi per la cosa è sciocco, come già dimostrato in precedenti articoli con quella cifra si dà lavoro agli italiani che gestiscono i centri (pagati da quello che avanza da quei 30 euro), si tutelano i diritti di povere persone che hanno perso tutto e che se vedranno accolta la richiesta potranno ripartire da lì. Spesso gli articoli che accompagnano la fotografia vorrebbero far credere ai propri lettori che gli immigrati che arrivano in Italia facciano TUTTI richiesta d’asilo, ma è l’ennesima bufala spacciata per notizia, solo una minoranza ha le carte in regola per fare richiesta, e di quella minoranza solo una parte viene accolta.

In tutto il 2013 le richieste d’asilo sono state le seguenti:

La Germania – con 109.600 istanze – è stato il paese con il maggior numero di nuove domande di asilo. Anche la Francia (60.100) e la Svezia (54.300) sono state tra i principali paesi di destinazione. Nel 2013 in Turchia, che è attualmente il paese europeo che ospita il maggior numero di rifugiati a causa della crisi in Siria (con una popolazione di rifugiati siriani registrati di 640.889 unità, al 18 marzo di quest’anno), sono state presentate 44.800 domande d’asilo, soprattutto da parte di cittadini iracheni e afghani. L’Italia ha ricevuto 27.800 domande di asilo e la Grecia 8.200.

Fonte UNHCR

Oddio, forse non dovevo postare questi numeri, lo so ci si rimane male! Come è possibile che l’Italia abbia ricevuto solo 27.800 domande? 1/4 della Germania, la metà della Francia, meno della Turchia… Le regole sono le stesse anche da loro, per ogni richiedente asilo si pagano le stesse cifre che si pagano da noi, e allora come mai non vedo i Tedeschi ribellarsi? O i francesi? O i Turchi?

Fare gli estremisti è sempre brutta cosa!

Avevamo parlato d’immigrazione e profughi più e più volte, qui l’ultima volta Immigrati e euro.

maicolengel at butac punto it

WordPress › Errore

Il sito sta incontrando difficoltà tecniche.