ALL’IMPROVVISO UNO SCONOSCIUTO: HANS SCHULTZ

Non ho trovato la fonte principale, ma sta circolando quest’immagine che riporterebbe le opinioni di un presunto “vice primo ministro austriaco” di nome Hans Schultz.

Se l’Italia vuole evitare il tracollo economico, deve seguire il modello Islandese-Austriaco. Gli europei, italiani compresi, non possono pagare un debito con tratto (sic) dalle banche! Credo che, per quanto riguarda la lotta alle banche, il partito politico di P.Grillo sia da tenere assolutamente in grande considerazione.

(Hans K. Schultz, vice primo ministro astriaco)

Io credo (ma soprattutto spero) che la fonte sia un sito di satira e che tutti coloro che la mettono in circolazione abbiano subito colto che:

  1. Il signore nella foto è Christoph Waltz, quello di Inglorious Bastards.
  2. In Austria non esiste la carica di vice primo ministro; hanno un Cancelliere e un Presidente, e se anche esistesse qualche grado comparabile alla carica si chiamerebbe Vice Cancelliere.
  3. Il signore nella foto è stato dottore “KING” Schultz in Django – la “d” è muta.
  4. Quale sarebbe questo presunto modello islandese-austriaco? Quello che ti costringe a fuggire da una clinica-lager di dimagrimento ordinando i famosi “Spaghetti alla Montecristo”?
  5. Il signore nella foto era anche in The Green Hornet

Non mi credete? Eccovi una bella galleria.

E vogliamo essere ancora più cattivi? Bene, questo è uno dei vari posti dove l’ho vista postata.

Dài, uTonti, cercate di cascare in qualcosa di più costruttivo!

maicolengel at butac punto it

Previous articleLa lettera della bimba morta
Next articleSoldi ai gay?
46 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre tremila articoli come autore, oltre a collaborazioni varie. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire, non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.