L’ignoranza è una brutta bestia…con l’articolo che linko qui sotto (ma se evitate di visitare il link è meglio…così il gettone di visibilità evitiamo di darlo a questi cretini) qualcuno vuol far credere che l’esistenza delle Scie Chimiche è DIMOSTRATA da un testo scolastico! Peccato che il testo in questione parli di aerosol, non di chemtrails (dette anche scie chimiche), nessuno nega l’esistenza di aerosol (inquinamento atmosferico naturale e/o artificiale) causato da particelle e corpuscoli presenti nell’atmosfera.

L’aerosol può esser causato da eruzioni vulcaniche, da emissioni industriali e da combustibile, non ha nulla a che vedere con le supposte scie chimiche, esiste da sempre in forma naturale (visto che prima dell’uomo era causato solo dai vulcani) e da poco più di due secoli in forma artificiale. Certo che gli aerei ne sono in parte causa, ogni volta che volano rilasciano i propri gas di scarico nell’atmosfera, sarebbe bellissimo non lo facessero, ma la tecnologia non è ancora arrivata a realizzare motori che ci permettano di volare ad emissioni zero, chissà magari ci riusciranno un giorno nel lontano futuro, o si arriverà a mezzi di trasporto di massa alternativi…ma per ora se volete visitare luoghi lontani questo è l’unico sistema.

Spacciare questo libro di testo come dimostrazione che le scie chimiche esistono è proprio da idioti, che mai hanno aperto un libro di scienze e che probabilmente a scuola leggevano topolino sotto al banco, poveri uTonti e poveri noi…

Qui l’articolo incriminato:
http://www.losai.eu/a-bergamo-le-scie-chimiche-si-studiano-a-scuola/