Alcuni giorni fa ItaliaOggi ha postato un “interessante” articolo dove si sostiene che la Germania corrotta come noi.

italiaoggiat-germania-corrotta

La cosa è stata ripresa da il Giornale, il quale ha colto la palla al balzo per continuare la solita opera di derisione verso la Germania.

germania-giornale.-corrotti

E per finire siamo arrivati ad ImolaOggi, che affonda il coltello nella piaga.

imolaoggi

A dimostrazione di come quelle testate siano da evitare come la peste, la fonte della notizia è uno studio  di quasi un anno fa. Studio corretto che trovate  qui  e dal quale estraggo quest’immagine:

germany-shadoweconomy

Nello schema qui sopra si può notare  che la Germania ha avuto un sommerso (shadow economy) pari al 14.2% del suo GDP nel 2008.  Quello che ImolaOggi non ci racconta, come anche il Radar e chiunque altro si sia buttato in questa notizia, è che in ordine prima della Germania abbiamo:

  • Bulgaria con il 32,1% del suo GDP
  • Croazia con il 29,6%
  • Romania con il 29,4%
  • Lituania con il 29,1%
  • Estonia con il 29%
  • Turchia con il 28,4%
  • Latvia con il  26,5%
  • Cipro con il 26%
  • Malta con il 25,8%
  • Polonia con il 25,3%
  • Grecia con il 24,3%
  • Slovenia con il 24%
  • Ungheria con il 23,0%
  • Italia con il 21,4%
  • Spagna con il 18,7%
  • Portogallo con il 18,7%
  • Belgio con il 17,5%
  • Repubblica Ceca con 16,6%
  • Slovacchia con il 16%
  • Svezia con il 14,9%
  • Norvegia con il 14,7%

Tutti quelli non nominati dopo la Germania hanno un sommerso sempre più piccolo. L’ultima è la Svizzera, con un’economia sommersa pari al 7,9% del suo GDP.

Questa gentaglia sta cercando di fare il lavaggio del cervello ad alcuni di voi e ci stanno riuscendo alla perfezione, a giudicare dai commenti che leggo in giro. Vi vuole mostri in attesa di nemici per sfogare le vostre delusioni. Le testate di cui sopra ve li forniscono costantemente e quando non ne hanno, se l’inventano di sana pianta.
“Che male vuoi che faccia”, vero? E invece fa malissimo! Vedo crescere generazioni d’imbesuiti che si bevono qualsiasi stupidata gli racconti la testata della propria zona o fazione, gente che non ha la più pallida idea di come funzioni oggi la stampa (web e non)!

Non si domandano mai come mai nessun’altro abbia riportato le stesse cose, non ne hanno bisogno, perché non leggono nulla che possa contraddire le loro convinzioni.

Se non lo dicono le altre testate è solo perché:

CENSURA, I MEDIA NON NE VOGLIONO PARLARE, IL GOVERNO GLIELO VIETA! GUARDALO PRIMA CHE CANCELLINO: FAI GIRARE!1!

E tu che ancora credi che vi siano organi di controllo a verificare ogni cosa scritta, fai girare!1! Tanto, che male fa?

L’organo di controllo è l’Ordine dei giornalisti, ma dovrebbe avere mille occhi per controllare senza segnalazione. A meno che non sia una cosa macroscopica su una testata importante, non intervengono quasi mai. Chi pubblica disinformazione di questo tipo andrebbe seriamente fatto chiudere… e invece continuano imperterriti!

Siate utenti, non uTonti!!!