i state segnalando in tanti un’immagine che sta diventando virale in rete. Mi chiedete se non sia un falso, io non posso certificarvi esattamente cosa sia, ma almeno dirvi da dove arriva, visto che chi la condivide ha eliminato ogni riferimento.

L’immagine è questa:

Si tratta di una lettera scritta a mano indirizzata al Papa, l’autore dovrebbe essere un bambino di 11, figlio di Giada Giunti, che anche nei giorni scorsi è apparsa su alcuni giornali incatenata di fronte a Montecitorio, se guardate le fotografie pubblicate qui, in una si vede chiaramente la stessa lettera appesa a destra della sua testa:

A questa donna è stato portato via il figlio a luglio, affidato credo a una casa famiglia, e la donna (ovviamente) sta manifestando perché lo lascino tornare a casa. Non sta a me esprimermi sul caso ma a un giudice. Del caso Bibbiano non ho ancora parlato, anche perché finché non uscirà una sentenza non sono nessuno per dare dei pareri, ma ho un articolo in bozza per fare chiarezza su una certa disinformazione che ho visto circolare nei giorni scorsi. Purtroppo come mi è già capitato di spiegare in altre occasioni non è con manifestazioni pubbliche che si tutela l’interesse del minore, ma per chiedere una revisione dell’affido occorre seguire preciso iter, che non comprende l’incatenarsi di fronte a Montecitorio, ma ovviamente da genitore capisco la disperazione.

Non posso aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!


Nel frattempo, su Youtube…