Su una delle bacheche dei follower di Qanon ho trovato l’ennesimo post di disinformazione. Questo è uno di quei casi in cui tratto volentieri la notizia pur di staccare dalla politica e dalla pseudomedicina che ormai ci tocca trattare quotidianamente.

Non farò nomi, non è importante chi diffonde queste sciocchezze, ma questo è il post a cui faccio riferimento, l’ho trovato su più bacheche, il testo cambia di pochissimo:

“#ciccone Quella che vediamo ora spacciarsi per lei non è la Madonna. È così pure altre mancate somiglianze di personaggi noti. Ma allora le voci che dicono siano sosia o similari prendono corpo…”

Il fotoconfronto è tra due scatti di Madonna, uno di pochissimi giorni fa e uno decisamente più datato. In quello di pochi giorni fa Madonna posa in topless nel bagno di casa. Anche nei commenti al post su Instagram originale ci sono commenti simili a quello italiano qui sopra:

You are idolizing a satanic puppet. This is a clone

Ma ci vuole davvero poco a farsi un giro sulla pagina Instagram di Madonna e confrontare gli scatti. Intanto una cosa da dire importante: gli scatti qui sopra mostrano Madonna nel 2020 (quello col cappello) e nel 2007, quella che invece viene definita la “vera” Madonna. 13 anni di differenza tra uno scatto e l’altro non sono pochissimi. Oltretutto è abbastanza palese che ci sia stato qualche ritocco nel corso degli anni.

Ma se guardiamo le foto dell’ultimo periodo possiamo notare senza fatica che sono appunto tutte foto che raffigurano la stessa persona del selfie in topless, Madonna:

Ma soprattutto online si manifestano purtroppo soggetti sempre più disagiati, il lockdown ha esasperato le cose, in giro è pieno di persone che avrebbero bisogno di un terapeuta, persone che invece si rivolgono alla rete cercando conferme alle loro paranoie. Conferme che purtroppo trovano regolarmente tra le fila di quelli che sfruttano le loro debolezze. E le paranoie crescono.

Non credo di dover aggiungere altro, se anche a voi arriverà la voce che Madonna è un clone/sosia per favore siate buoni, non attaccate chi ve l’ha girata, spiegategli che in 13 anni le persone invecchiano e che è normale che le due foto messe a confronto siano così differenti.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!