MATTARELLA-EMMANUEL

Me l’avete segnalata in tanti questa notizia, nessuno con un link ad una testata, tutti solo come sentito dire, e la cosa mi ha lasciato lievemente disturbato. Se nemmeno avete un link per segnalarmela dovrebbe essere abbastanza chiaro che si tratta di una bufala messa in giro dai soliti “burloni” estremisti per parlare alla pancia di quegli italiani così pigri da crederci.

Secondo le vostre segnalazioni Mattarella avrebbe dichiarato che la moglie del nigeriano ucciso la settimana scorsa avrebbe diritto alla pensione da subito. La notizia è inesistente sulle testate verificate, Mattarella ha solo espresso le sue condoglianze e chiesto alla prefettura di Fermo di dare tutta l’assistenza possibile alla vedova.

Ma di siti che la diffondono è piena la rete:

MATTARELLA shock,subito la pensione alla vedova del nigeriano morto.

 Caro Mattarella cara Boldrini,la dovete finire di sparare cazzate ,pensione per cosa,perché hanno aggredito una persona ,la quale ha reagito per difendere la sua vita.

Se partite con questo presupposto vogliamo un risarcimento danni per ogni aggressione per ogni violenza sessuale che i nostri concittadini ricevono da parte delle risorse che voi fate entrare illegalmente ogni giorni,non rispettando le stesse leggi di cui voi dovreste essere i garanti.

E che dire poi dei due ITALIANI ,uccisi in sicilia dall’ivoriano,e delle vittime di kabobo non spetta anche hai (sic) loro familiari una pensione?

Sul fatto che poi l’italiano che ha ucciso per difendersi,sia un fascista,è tutto falso infatti come dichiara il fratello stesso è comunista.

Ma chi sta alimentando veramente l’odio?

Siete voi ogni volta che voi pseudo buonisti fate queste assurde dichiarazioni date dei privilegi a persone venute da fuori ,dimenticandovi del vostro popolo , del vostro paese alimentate odio siete voi i colpevoli del razzismo.

Noi ITALIANI NON VOGLIAMO NESSUN PRIVILEGIO NESSUN TRATTAMENTO DI FAVORE MA VOGLIONO ESSERE TRATTATI CON GLI STESSI DIRITTI DEI PROFUGHI E PRESUNTI TALI. PERCHÉ L’OSPITALITÀ CHE GLI OFFRITE VIENE DALLE NOSTRE TASSE DAL NOSTRO SUDORE DAL NOSTRO LAVORO.

 IN FEDE VINCENZO DIOVISALVI

La parola pensione (ovviamente) non viene mai usata in nessuno dei tantissimi articoli che circolano on e off line sulle testate registrate. Viene sempre citata la dichiarazione di Mattarella: dare assistenza alla vedova. Di pensione ne parlano solo le pagine Facebook e i blog di alcune correnti politiche, ne parlano perché sanno che i loro lettori sono così pigri/imbesuiti da crederci senza andare a fare alcuna verifica.

Fuffa, messa in giro per indignare, per fare proseliti, per soffiare sul fuoco e aizzare le folle contro gli stranieri. La xenofobia va di moda, speriamo sia una moda passeggera. Fuffa come ne vediamo circolare a tonnellate, perché esiste un pubblico nel nostro paese che con queste notizie ci va a nozze, che non ha voglia di approfondire, non ha voglia di capire, vota come se si trattasse di una partita di calcio, tifando per una squadra piuttosto che un’altra non perché ne conosce i programmi politici, non perché ne ammira i risultati ottenuti, ma solo ed unicamente per partito preso.

Lasciatemelo dire, è deprimente.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!