Questa è una piccola sciocchezza, ma è importante, la notizia è vecchia, vecchissima Luglio 2013 e narra di come Viktor Orban sia sfuggito ad un attentato mentre si recava alla Balvanyos Summer University per una conferenza…Io l’ho trovata su signoraggio.it, e da li credo abbia fatto il giro del web complottaro italiano. Ma la notizia è FALSA, FALSA, FALSA; non c’è traccia di questo presunto attentato su nessuna testata mondiale verificabile; e con questo i complottisti diranno che il mondo non vuole che si sappia, benissimo, ma il problema è che non c’è traccia della notizia sul sito ufficiale del partito di Orban, come non ce n’è traccia sui siti del governo Ungherese.

Non so perché è in atto questa campagna (antieuropeista? proregime? non so con certezza) che mira a trasformare Orban in un idolo delle folle, e Orban ha pagato questo, ha cacciato questi altri, e nazionalizzato di qua e di la, e alzato stipendi e pensioni, insomma sembra che l’Ungheria sia la nuova America, vuoi vivere bene fare soldi e avere un buon governo? Vieni in Ungheria…

Non so come si stia oggi in Ungheria, ma ho già sbufalato più di una notizia in merito, credo sia un bel paese, che viene fuori da anni durissimi; non credo sia il bengodi d’Europa, anzi, ma davvero non capisco questa beatificazione del personaggio Orban basata su NOTIZIE false.

A chi a volte mi chiede l’attendibilità di testate come signoraggio.it rispondo, IMHO sono più autorevoli i bufalocomicari del Corrieredelmattino o  i satiri di Lercio.it. Signoraggio e tutte le testate a lui collegate (LoSai.eu, Curiosity2013 e le tante altre che si scambiano notizie a iosa) sono come la carta igienica, buoni solo per pulirsi il…

La notizia bufalosa la trovate qui:
http://www.signoraggio.it/orban-sfugge-alla-morte-e-pronuncia-un-discorso-sul-nuovo-ordine-mondiale/

E qui alcuni dei post che parlano della conferenza senza MAI menzionare alcun attentato:
http://www.kormany.hu/en/prime-minister-s-office/news/prime-minister-spoke-about-the-eu-s-future-and-the-success-of-the-hungarian-economy

http://www.budapesttelegraph.com/news/435/highlights_of_a_keynote_speech_by_viktor_orban_

http://www.politics.hu/20130728/orban-meets-ethnic-leader-calvinist-bishop-in-romania/

E qui si trova l’unica notizia che faccia MINIMAMENTE cenno alla cosa:
http://www.politics.hu/20130728/one-dies-in-crash-involving-pms-convoy-in-romania/

Dove ci raccontano come SI è avvenuto un incidente il giorno che Orban andava alla conferenza, ma che nessuna delle vetture del convoglio di Orban è rimasta coinvolta; si è trattato di un BANALE incidente automobilistico causato da un sorpasso azzardato dove vi era linea continua; ne più ne meno, le vetture coinvolte erano due, e dei 7 coinvolti solo uno è deceduto, gli altri hanno riportato ferite lievi. Sull’auto colpita dall’investitore vi era il console ungherese in Romania, ma da nessuna parte le investigazioni hanno portato a parlare di attentato, ma ripeto, solo di banale incidente.

Qui il comunicato del governo ungherese:
http://www.kormany.hu/en/prime-minister-s-office/news/the-prime-minister-s-convoy-was-involved-in-an-accident-in-romania

Capite vero che a chiamarlo ATTENTATO vuol dire che chi scrive l’articolo ha un agenda dietro? E’ ovvio che stanno cercando di plagiare la testa di chi legge e in certi casi credo ci stiano riuscendo al meglio.

Mi ricordo di altri che facevano in maniera simile… e non è finita bene…

Per non dimenticare che tante testate italiane sono coinvolte in questa disinformazione qui qualche screen shot:

Previous articleL’oro del Vaticano
Next articleGli anti europeisti
46 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre tremila articoli come autore, oltre a collaborazioni varie. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire, non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.