Mi avete segnalato un post che sta cominciando a circolare in rete da qualche giorno.

Testo che appare nel meme:

“Salvini è un criminale, dovrebbe marcire in carcere altro che – Carola Rackete ha fatto benissimo a speronare la Guardia di Finanza. È quello che insegno ai miei alunni ogni giorno, e chi non è d’accordo deve ripetere l’anno, nella mia scuola comando io.” Questo è un professore delle superiori di Bugliano, provinacia di varese, e si chiama Sergio Marchina, ecco come ragionano i “democratici” buonisti!!! O la pensi come loro o ripeti l’anno!! E questa sarebbe quella che chiamiamo democrazia

Nel meme si vede la foto, un signore con barba e occhiali e la sovraimpressione: Grazie PD!! Avete letto con attenzione? Anche senza verificare la foto c’è già il primo indizio della bufala, non esiste nessun Comune di Bugliano, si tratta di una pagina satirica che prende in giro chi casca in questo genere di cose. Il professore nella foto è effettivamente il Professore, sì, quello della Casa di carta, la serie tv spagnola di grande successo.

Avevamo già parlato di Bugliano qui su BUTAC, e confermo questa essere satira, visto che il post è apparso per criticare quello che stava realmente avvenendo nel nostro Paese, quello vero, non la versione social. Un professore di Fiorenzuola aveva pubblicato un post dove intimava ai propri ragazzi di non andare ai raduni delle sardine.

Fiorenzuola non si Lega – Io sarò presente. cari studenti, se becco qualcuno di voi, da martedì cambiate aria, nelle mie materie renderò la vostra vita un inferno, vedrete il 6 col binocolo e passerete la prossima estate sui libri. Di idioti in classe non ne voglio. Sardina avvisata…..

Il mio commento al post del prof è solo uno, di idioti in classe sicuramente uno ci sarà. I puntini di sospensione alla fine di una frase a me non danno fastidio, me ne danno quando invece che 3, come da prassi, se ne mettono di più o di meno, il professore di Fiorenzuola esagera, e ne mette cinque.

Il Comune di Bugliano fotografa la realtà del nostro Paese in maniera perfetta. E di soggetti che ci cascano se ne trovano sempre. Come nel caso in esame, condiviso da un profilo privato che a sua volta ha causato oltre 300 condivisioni indignate. Quanti come questi hanno fatto lo screenshot indignandosi e ricondividendo? Difficile rendersene conto. Ma sono molti di più di quelli che potremmo immaginarci.

Il post che mi avete segnalato, con 345 condivisioni da una bacheca qualunque… e un solo commento, lunico che forse si fa venire qualche dubbio: ” In 40 anni vissuti a Varese non ho mai sentito BUGLIANO. Ma dove ca**o sta?”

Qualcuna di quelle condivisioni, per dimostrarvi che gente che ci casca ne abbiamo quanta ne vogliamo:

Non credo sia necessario aggiungere altro… il disagio.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!