L’intolleranza è sempre una brutta bestia. In questo caso, come capita spesso, la notizia che sta circolando è disinformativa al massimo:

SICILIA: SOLDI AI GAY PER COMPRARE CASA, NULLA ALLE FAMIGLIE NORMALI

Così hanno titolato ieri VoxNews e altre testate online.Si tratta ovviamente di disinformazione di parte e come mi ha fatto notare uno dei follower sulla pagina Facebook le cose non stanno proprio così!

I benefici per l’accesso alla prima casa? Diamoli prima alle coppie con figli, invece di dare la precedenza alle coppie gay – ha detto l’esponente politico – Nessun pregiudizio e grande rispetto verso le unioni tra persone gay, ma per noi le risorse limitate della Regione debbono obbedire a criteri di priorità

In realtà come riporta Repubblica le cose stanno in maniera nettamente diversa:

 Presenteremo un disegno di legge per dare il reddito minimo alle coppie siciliane in stato di disagio, anche alle coppie di fatto, omosessuali compresi. Questo è un modo sociale e democratico di garantire diritti a tutti ….Noi lanciamo un’iniziativa che riguarda tutte le coppie, non solo quelle dei deputati, pensando soprattutto ai disagiati

Cioè: per ora abbiamo pensato alle coppie disagiate di cui fanno sicuramente parte anche le coppie omosessuali, senza però nessuna discriminazione tra gli uni e gli altri, si tratta di una legge rivolta verso il disagio, non verso le preferenze sessuali…

uTonti!

maicolengel at butac punto it