CURACANCRO

Da quando ho iniziato a sbufalare ricevo ogni giorno più segnalazioni, a volte roba già trattata a volte no, ma nel complesso tutti fate la vostra parte nel portare alla mia attenzione quello che ritenete necessario indagare.

Stavolta la segnalazione è venuta da un caro amico, ed inizialmente mi sembrava molto geolocalizzata. Si tratta difatti di una lettera che sta circolando su Bologna, distribuita nelle buchette della posta fisiche, non un e-mail o un messaggio sui social, no qui stiamo parlando di una forma di SPAM davvero pericolosa.

Mi chiamo XXXXX YYYYY e sono cittadino bolognese. Grazie a un  amico biologo ho acquisito, 15 anni fa, delle informazioni uniche e   tali da rendermi consapevole di essere, assieme a lui, tra le poche persone in tutt’Italia ( medici compresi ) a conoscere la più alta forma di prevenzione naturale esistente al mondo contro TUMORI e altre malattie in molti casi riesce addirittura a inibire il proliferare del male (dati scientifici comprovati) 9 anni fa,abbiamo mandato dei fax alle varie trasmissioni, Mirabella, Vespa, Santoro ecc ……. , ci siamo rivolti all’ANT , all’ AIRC, abbiamo contattato diversi primari, anche le redazioni dei maggior i quotidiani. E’ stato tutto inutile, non abbiamo ottenuto la benchè minima collaborazione, ci è sembrato di cozzare contro un muro, anche c;e alcuni medici.sono rimasti alquanto stupiti da ciò che abbiamo mostrato, e a  una breve disamina, ne hanno riconosciuto il valore unico, hanno però precisato di non potersi assumere responsabilità e di rivolgerci al ministero della sanità. Intanto pero la % di persone colte da tumore> continua ad aumentare. Gli scienziati di tutto il mondo hanno stimato che entro il 2020 il MALE DEL SECOLO colpirà l persona su 2. A noi è rimasta l’unica via da seguire, il passa parola. Se qualcuno vuole avere queste informazioni( che chiunque è in grado di comprendere) mi può telefonare al ( 348-5622XXX ) 0 via E-mail, oppure, compatibilmente con gli orari di lavoro e gli impegni famigliari, posso dedicare 15-20 minuti ad informare qualsiasi persona e lasciare, a richiesta, le fotocopie del materiale informativo perché ognuno possa poi fare le sue verifiche ( come! a suo tempo ho fatto io ) e magari, dopo aver preso coscienza dell’importanza del le argomentazioni, possa poi· divulgarle ad amici e parenti. Fidatevi non racconto storie, non l’ho mai fatto, Dio m’è testimone ma,abbiamo visto tanta gente in questi anni passare a miglior vita quando sappiamo  che,se debitamente informati,avrebbero probabilmente potuto avere un altro destino. Mai come in questo caso le frasi sono pertinenti UNA TELEFONATA ALLUNGA LA VITA e: PREVENIRE è MEGLIO CHE CURARE

Non so se avete avuto voglia di leggervela tutta, per cui cerco di sintetizzare, si parla di cure per il cancro, cure che aiutano a prevenirlo e a combatterlo, se ne parla con quell’aura di mistero che piace tanto a questa gentaglia.

miraclecure-300x254

Io non mi sono limitato a leggere la lettera, ho scritto alla mail che accompagnava il tutto perché volevo scoprire qualcosa di più su questa cura miracolosa. E la risposta è arrivata. Non sto a pubblicare anche quella, troppo lunga, troppo fuffara (ma per chi voglia basta che me lo facciate sapere e ve la mando anche io volentieri via mail) .

Cosa mi ha raccontato questo bolognese? Mi ha raccontato che esiste un prodotto (fatto da una normalissima azienda che si occupa di prodotti erboristici e similari) chiamato Carotenoid Complex costato anni di lavoro ed oltre 100 miliardi di costo (non si sa in che valuta) che previene e cura il cancro. Il prodotto è fatto da un azienda che nemmeno pubblica la propria Partita Iva sulla sua pagina, quindi un’azienda che a me non riesce a stare simpatica. Un tipo di “pubblicità” fatto così è PERICOLOSISSIMO, perché chi legge la posta reale dalla buchetta e usa poco il computer sono le persone di solito più deboli, più a rischio, meno aggiornate, persone che magari hanno davvero un proprio caro malato, per cui magari vogliono cercare di fare tutto il possibile, persone che magari chiamano il signore, e magari si fanno convincere e comperano questo prodotto. Io non so se questo sistema di vendita sia un idea dell’azienda stessa, o se sia il sistema di vendita di uno solo (anche se il sistema puzza tantissimo come cosa studiata a tavolino, le mail che mi sono state inviate in seconda istanza erano attentamente preparate, con parole  studiate e calibrate…). Quindi non è mia intenzione pubblicare (per ora) il nome dell’azienda in questione (a me ignota sia chiaro, non si tratta di grandi produttori/distributori). Ho però provveduto a denunciare al garante per la pubblicità la cosa, ho segnalato al quotidiano di Bologna il tutto e inviato tutta la documentazione alla Questura della mia città.

vintage book

Mi piacerebbe tanto che voi lettori (siete sempre di più quindi è più facile che qualcuno di voi sia già incappato in una cosa simile) mi facciate sapere se avete visto circolare cose simili anche dove abitate voi, in maniera da poter capire se si tratti di un singolo caso (che ha spammato svariate strade della mia città) o se invece ci sia una mirata strategia commerciale (fraudolenta) dietro.

Avvertite i vostri cari, magari i genitori o i nonni più anziani, questa robaccia deve sempre finire dal produttore al consumatore, ovvero dalla buchetta della posta al secchio del riciclo carta e cartone, occhio alla penna! Se anche voi avete ricevuto robaccia così vi prego segnalatela alle autorità, esiste anche un sistema di denuncia online per il Garante della concorrenza e del mercato, lo trovate qui!

Lo so bene che è molto più facile girarsi dall’altra parte e fregarsene, ma chi denuncia aiuta chi non è in grado di discernere tra truffa e buone cose, si tratta di educazione civica, se tutti iniziassimo a denunciare e segnalare questa gentaglia lentamente sparirebbe dal nostro paese andando a cercare altri territori più redditizi. Nelle mie ricerche sull’azienda che non nomino (le lettere di diffida si stanno iniziando ad accumulare, e nel nostro paese chi fa quel che faccio io NON è tutelato in alcuna maniera, anche avessi ragione al 100 rischio di dovermi accollare le spese legali, e questo non è giusto) oltretutto mi sono accorto che all’estero l’azienda in questione vende sfruttando il sistema del network marketing…sistema che viaggia a braccetto con MLM, vendite piramidali e schema Ponzi….che dire…resto basito!

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!