Da qualche giorno abbiamo avviato una collaborazione con la piattaforma online uCheck, una WebApp di fact-checking collettiva molto utile, sia per noi fact-checker che per voi lettori. È stata sviluppata dalla startup italo-spagnola Precept al momento è in fase di lancio, quindi qualche piccola svista può esserci, ma sono già alcune settimane che la stiamo testando.

Estensione del browser

Installandola sarà possibile segnalare, controllare ed essere avvertiti se la notizia che stiamo leggendo contiene informazioni inesatte, false o non verificabili. Quindi chiunque l’attivi potrebbe trovare i fact-checking di Butac linkati direttamente sul sito della notizia. Ecco un esempio:

Uno degli aspetti più interessanti di uCheck riguarda il modo in cui vengono gestite le verifiche: sono generate e moderate dagli stessi utenti. Attraverso le segnalazioni i lettori possono chiedere di verificare una notizia (permettendo ai fact-checker di capire quali sono gli argomenti su cui gli utenti sono più interessati) e una volta segnalata l’utente potrà collaborare al processo di fact-checking, inserendo un link o votando e commentando le argomentazioni degli altri utenti.

Le verifiche

La dinamica di accertamento non è mai immediata e ogni verifica viene sottoposta a una votazione (è lo stesso sistema messo in atto da molte organizzazioni specializzate in fact-checking), per cui più utenti scaricheranno e inizieranno a utilizzare l’estensione e più sarà veloce l’accertamento di una bufala.

Inoltre, attraverso le proprie azioni l’utente guadagnerà punti che permetteranno di dare maggior peso alle proprie votazioni future.

Butac, di fatti, ha già iniziato a collaborare attivamente al suo interno, assieme ad altri fact-checker e associazioni italiane. Non ci resta che invitarvi a provare l’estensione e la piattaforma, segnalandoci notizie o aiutandoci a verificarle!

Sito e account social:

https://www.ucheck.co/

http://bit.ly/uCheck-extension

https://www.facebook.com/uCheckPlatform/

La redazione