TERRATREMORTINEVECHIMICA

 

No, io non credo sia possibile che ci sia davvero gente che legge articoli come questo di Terra Real Time e ci creda, anche solo per un momento, gente nata ieri, con le pigne in testa, gente che forse merita di rimanere nell’ignoranza. Ma girano, e a qualcuno viene il dubbio, e io quel qualcuno vorrei prenderlo a sculacciate, ma non posso.

Non è che posso sbufalare un’invenzione, messa in circolo con un astuto stratagemma: si piglia un articolo vero di una testata locale

Bassa bresciana: 3 anziani muoiono d’infarto mentre spalano la neve

In strada per spalare la neve, tre persone muoiono d’infarto

Vittime del malore sono tutti anziani signori residenti nella Bassa bresciana. Il 118 segnala decine di altri interventi, anche per soccorrere persone cadute sui marciapiedi non spazzati

spalaretoday

…un articolo che ovviamente non parla minimamente di neve chimica, ma Terra Real Time ha evidentemente delle fonti non citate più addentro ai segreti della Bassa Bresciana, e difatti, in testa all’articolo di Brescia Today copiato e incollato ha fatto una piccola aggiunta:

La neve caduta abbondante in questi giorni, sicuramente era pregna di sotanze tossiche.un vera e propria bomba chimica contaminata evidentemente da agenti tossici che sono entrati in azione non appena toccati.
Ecco cosa accade se provate ad avvicinare un accendino acceso vicino a dei fiocchi di neve….bruciano!!!

A seguire i video dove si ipotizza una neve chimica (nel 2014), ma con le nevicate dei giorni scorsi, anche se già sbufalati, son tornati a circolare, perché un uTonto vergine da infinocchiare lo si trova sempre, no?

Basta andare a cercare nelle cronache antecedenti il 2014 (quando il complottaro medio ha iniziato a gridare alla neve chimica), per accorgersi che succede sempre, ogni anno qualcuno muore mentre spala la neve, qualcun’altro mentre cucina la pasta, e qualcun altro ancora mentre dorme, oddio sarà mica che anche la pasta e il sonno sono controllati dal NWO? Un infarto può venire sotto sforzo, ma anche mentre siamo in piedi davanti alla pentola, o a letto mentre dormiamo.

Siate utenti, non uTonti…

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!