INCIDENTE700EURO

Questa volta non parliamo di una bufala, ma di un fatto tristemente avvenuto (nel 2009) di cui non si sa perché si tira fuori un meme in questi giorni!

La storia è drammatica e anche vergognosa, nel 2009 un ragazzo morì in un incidente in moto a Roma, colpendo un palo in un punto in cui non avrebbe dovuto esserci. Successivamente vennero indagati un funzionario e dei vigili di Roma per quel palo…poi la beffa, dopo un po’ di tempo alla mamma del povero ragazzo arrivò una lettera della Toro Assicurazioni che chiedeva il pagamento di € 700 per spese di pulizia stradale. La Toro è la compagnia presso cui era (é?) assicurata “Sicurezza e Ambiente” la società che si è occupata di pulire il tratto di strada dopo l’incidente. La signora ricevuta la lettera ha (giustamente) gridato allo scandalo, ma come suo figlio era morto oltretutto anche a causa di un lampione irregolare e ora chiedete a me di pagare? La povera donna alla fine credo abbia pagato, ma l’anno scorso a gennaio, si è ribellata e ha scritto ai giornali raccontando la cosa… A quel punto il sindaco di Roma si è fatto avanti per rimborsare la cifra, ma la povera mamma ha rifiutato, spiegando che non ha ritirato fuori questa storia per i 700 euro ma perché non vuole che un’altra mamma debba trovarsi nella stessa situazione. Sicurezza e Ambiente e il Comune di Roma hanno confermato d’aver cambiato i rapporti con la compagnia assicurativa e che un incidente di questo genere non si ripeterà (speriamo)!

Condividere la cosa come ho visto fare è davvero vergognoso, intanto perché si specula politicamente sulle sventure di una famiglia e inoltre perché la storia ha QUATTRO ANNI, e da allora non solo sono cambiate le normative ma anche il Sindaco!

maicolengel at butac punto it