RAMBOGRANNY

Gira da circa tre giorni la foto di questa simpatica nonnina con pistolone…la storia raccontata è di quelle da Far West:

Ormai nota come “La Rambo australiana”, Ava Estelle, 81 anni, si è incazzata quando due ex detenuti hanno violentato la nipote di 18 anni e le hanno pure rubato l’automobile; al che la vecchietta ha cercato i teppisti, li ha trovati in un albergo e ha sparato ai loro testicoli.

“Quando il primo ha aperto la porta della camera, ho sparato 3 colpi tra le sue gambe. Così ho fatto anche con l’altro, che mi pregò di perdonarlo ma gli piantai ugualmente altre 3 pallottole nello stesso luogo. Poi ho preso un taxi, sono andata alla stazione di polizia, ho dato la mia pistola e mi sono costituita. L’importante è che questi bastardi non potranno mai più stuprare nessuno”.

Il giudice incaricato del caso non sa come comportarsi. Non è possibile inviare in galera una donna di 81 anni, soprattutto quando ci sono 3 milioni di residenti di Melbourne che la vogliono come sindaco della città …

Cosa ne pensate? Condividete questa notizia?

Il caro disinformatore che ama i like  e le condivisioni a tanti zeri ha fatto centro e in 4 giorni questa foto con realtivo messaggio ha totalizzato più di 45.000 condivisioni, 45.000 uTonti che hanno i miei stessi diritti di voto, e che dimostrano che sarebbe meglio non li avessero, se il sistema con cui agiscono nella vita è lo stesso con cui condividono le notizie online.

La notizia è bufala, di quelle oltremodo vecchie, il primo articolo che la riportava era l’equivalente del nostro Cronaca Vera e l’articolo è uscito nel 1998, si avete capito bene il MILLENOVECENTONOVANTOTTO, sedici anni fa, quindi la signora Ava oggi avrebbe 97 anni…

granbo

Ma l’articolo era comunque bufaloso già 16 anni fa,  basta leggere l’originale per accorgersi di quanto sia una bufala. Gli agenti intervistati sostengono di ammirare la nonnina (che non è nemmeno stata arrestata, perché è noto in australia vige la legge del taglione)! Tanto per cadere nel ridicolo del tutto date anche un’occhiata al trafiletto in basso…un ragazzo ha ucciso un uomo- con una pistola ad acqua…

Chi condivde boiate così grosse a così facili da sbufalare non merita di avere un profilo Facebook, scusate, sbaglio, non merita di avere un computer, altro che profilo Facebook!